News

“Stati d’Infanzia” premiato al Noto International Film Fest

Il documentario “Stati d’Infanzia” di Arianna Massimi, prodotto da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, vince il premio per il miglior montaggio al Noto International Film Festival (NIFF).

Circa 200 i lavori partecipanti alla settima edizione del festival ideato dalla Magnetic Film Production, provenienti non solo dall’Italia e da Paesi Europei, ma anche da India, Turchia, Iran.
La Giuria, presieduta da Giuseppe Liotta e composta da Manuela Ventura, Steve Della Casa, Enrico Magrelli, Fabrizio Ferracane, e Adriano Saleri, ha decretato i vincitori del festival.

La premiazione si è tenuta domenica 13 agosto al teatro Tina Di Lorenzo di Noto.

Stati d’Infanzia” fa parte dell’omonimo progetto multimediale, con fotografie di Riccardo Venturi, promosso e prodotto da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Un lungo viaggio da Nord a Sud Italia che racconta le disuguaglianze e le marginalità che bambini e ragazzi sono costretti a vivere, soprattutto nelle grandi periferie, ma anche le possibilità di rinnovamento e il cambio di rotta necessario e possibile attraverso sperimentazioni e alleanze educative tra scuola, terzo settore, istituzioni e famiglie, così come avviene nei progetti di Con i Bambini.

Il documentario di Arianna Massimi è stato premiato anche al Lamezia International Film Fest, al Prato Film Festival lo scorso 29 maggio. Inoltre, è stato selezionato al Los Angeles Italia Festival, che si è svolto dal 5 all’11 marzo, in vista della notte degli Oscar del 12 marzo; al Neap Film Festival a Napoli; al Festival BCT (Benevento Cinema Televisione), a Benevento; all’Ischia Film Festival a Ischia; all’Edera Film Festival, in programma dal 2 al 5 agosto 2023 a Treviso.

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Il ruolo della scuola nel contrasto alle discriminazioni

La lotta contro le discriminazioni è la base del percorso d’inclusione di bambini e ragazzi di origine straniera. Un processo che, in molti casi, è già pienamente compiuto per tanti minori con background migratorio. Con questa definizione infatti ci si riferisce a un universo molto ampio e composito, in cui si possono ricomprendere bambini e…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito