News

#Mimancalascuola: oltre 400 parole per raccontare cosa è mancato ai bambini

Anna, 7 anni, Como - progetto "Non uno di meno"
Anna, 7 anni, Como - progetto "Non uno di meno"

Amici, compagni, maestre, abbracci, risate. Ma anche palestra, musica, giochi, ricreazione, dialogo, unione. Sono alcune delle parole che bambini e ragazzi hanno scritto più spesso in risposta alla nostra iniziativa su Instagram #mimancalascuola.

Abbiamo chiesto a tutti gli studenti: “Cosa vi manca di più della scuola?”. Bambini e ragazzi hanno risposto scrivendo una sola parola su fogli e cartoncini, che poi sono stati fotografati e pubblicati su Instagram taggando @conibambini e utilizzando l’hashtag #mimancalascuola.

Dalla maggior parte delle oltre 400 parole scelte, emerge un forte bisogno di socialità: oltre ad amici e compagni, molti hanno scritto “stare insieme”, “lavori di gruppo”, “chiacchierate”, “gite”, “compagnia”, “banchi uniti”, fino a un bambino che ha definito la scuola la sua “seconda famiglia”.

Abbiamo lasciato libertà nella scelta dello sfondo con cui fotografare fogli e cartoncini: alcuni hanno scelto le pareti e i tavoli della propria abitazione, spesso pieni di matite e colori; altri hanno scelto balconi e spazi all’aperto; altri ancora il cancello della propria scuola. Come testimoniato dai commenti di alcune mamme, passare davanti alla scuola per molti bambini è fonte di nostalgia.

Hanno partecipato all’iniziativa soprattutto bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria, ma anche alcuni adolescenti di scuole medie e superiori.

Le parole sono arrivate da diverse regioni italiane, in particolare dal Centro-Sud. Nel contest sono stati coinvolti anche i progetti selezionati da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Ora tocca a noi: metteremo insieme tutti i lavori ricevuti per costruire un racconto collettivo, da presentare all’inizio del prossimo anno scolastico.

Di seguito una piccola gallery con alcune delle parole più ricorrenti. Una selezione più ampia è disponibile sul profilo Instagram di Con i Bambini.

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Le mappe della povertà educativa nel Lazio

Nel Lazio vivono 913.150 bambini e ragazzi di età compresa tra 0 e 17 anni. Una fascia di popolazione che in questo particolare periodo storico sta vivendo tante sfide, specialmente dal punto di vista educativo e sociale. La metà circa dei minori del Lazio vive nella Capitale. Attraverso le Mappe della povertà educativa, l’Osservatorio #conibambini,…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK