News

La povertà educativa al Nord

In Italia settentrionale le regioni a ovest sono le più colpite dal disagio economico. Per ricostruire la diffusione del fenomeno nell’area, con l’Osservatorio #Conibambini realizzato insieme a Openpolis abbiamo visto la presenza di famiglie in disagio nelle città metropolitane e nei singoli comuni che le compongono. Di seguito un estratto del rapporto.

In Italia 27 persone su 100 vivono in condizioni a rischio di povertà o esclusione sociale. Una situazione che si aggrava ulteriormente nel sud del paese, dove tutte le regioni presentano valori di disagio economico e sociale superiori alla media nazionale. Le percentuali di rischio povertà o esclusione sociale sono quindi più alte nelle regioni del sud. Tuttavia, non va sottovalutato l’impatto di questo fenomeno anche in altre aree del paese.

In Italia settentrionale il rischio di povertà o esclusione sociale si concentra a ovest.

Le grandi regioni del nord-ovest Liguria, Piemonte e Lombardia hanno le più alte percentuali di rischio povertà o esclusione sociale, superate solo dalla provincia autonoma di Trento, a quota 20,6%.

La città metropolitana di Torino registra la maggiore incidenza di famiglie in potenziale disagio economico: 1,5 su 100. Seguono, a una distanza molto limitata, Genova (1,4%) e Milano (1,1%).

Su conibambini.openpolis.it è possibile approfondire l’argomento, con dati e mappe dei territori interessati dallo studio, in particolare Milano, Genova e Torino.

L’Osservatorio #Conibambini, realizzato da Con i Bambini e Openpolis nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, fornisce dati e contenuti sul fenomeno in Italia nella modalità di data journalism, in formato aperto e sistematizzati, per stimolare un'informazione basata sui dati. L’obiettivo è promuovere un dibattito informato sulla condizione dei minori in Italia, a partire dalle opportunità educative, culturali e sociali offerte, ed aiutare il decisore attraverso l'elaborazione di analisi e approfondimenti originali.

L’elenco dei report in formato pdf è disponibile su Ebook e Dossier Con i Bambini.

Si terrà giovedì 14 ottobre in diretta streaming la presentazione del report “Le mappe della povertà educativa in Toscana”, a cura dell’Osservatorio #conibambini, promosso da Con i Bambini e Openpolis.

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Le mappe della povertà educativa in Toscana

Sono 547.732 i minori residenti in Toscana nel 2020. Bambini e ragazzi per cui scuole e servizi educativi rappresentano non solo il principale punto di riferimento per acquisire competenze, ma anche un’importantissima occasione di socialità e di inclusione. Un’enorme opportunità di arricchimento personale quindi, ma anche un modo per emanciparsi dalla propria condizione di partenza, specie se…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK