Immagine Valutazione di impatto Bando “Un passo avanti”: elenco dei soggetti valutatori
Foto di Shutterstock

Valutazione di impatto Bando “Un passo avanti”: elenco dei soggetti valutatori

16 Aprile 2019

Con i Bambini ha predisposto un elenco di soggetti idonei ad aderire, in qualità di soggetto valutatore, ai partenariati dei progetti esecutivi che perverranno in risposta alla II fase del Bando “Un passo avanti”. Tali enti supporteranno i soggetti responsabili dei progetti nella definizione e realizzazione della valutazione di impatto.

L’elenco è stato individuato sulla base delle candidature pervenute nelle scorse settimane da parte di centri e dipartimenti universitari, enti ed istituti di ricerca specializzati nelle discipline sociali, economiche e statistiche con esperienza documentata nella valutazione di impatto delle politiche sociali.

Come previsto dal Bando, al soggetto valutatore potranno essere riconosciuti fino ad un massimo del 5% del contributo assegnato complessivamente al progetto, nel caso di progetti in Graduatoria A, e fino a un massimo del 3,5% nel caso di progetti in Graduatoria B.

Ogni ente potrà essere partner di massimo 5 progetti a valere sul presente Bando.

Si fa presente che l’elenco potrebbe subire delle modifiche e/o integrazioni, pertanto si invitano tutti gli enti interessati a visionare periodicamente il documento pubblicato.

Si precisa che sul presente Bando l’ente valutatore non potrà occuparsi anche del monitoraggio interno al progetto.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’ufficio Attività Istituzionali al numero 06/40410100 (interno 7).

Elenco soggetti valutoratori PAS – contatti

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Aggiornamenti sui bandi

Si comunica che, considerata la significativa mole di idee progettuali presentate, l’assegnazione dei contributi per il Bando Prima Infanzia (0-6) […]

Leggi tutto

Bando Nuove Generazioni (5-14 anni): approvati 83 progetti

Le proposte arrivate da tutte le regioni, saranno sostenute tramite il Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e riceveranno un contributo complessivo di circa 66 milioni di euro.

Leggi tutto
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK