Roma, 27 febbraio: “La povertà minorile ed educativa”

6 Febbraio 2018

La relazione tra povertà minorile e povertà educativa sarà il tema del rapporto curato da Srm, con il supporto dei Qes (quaderni di Economia sociale), Con i Bambini, insieme a Compagnia di San Paolo e Fondazione Banco di Napoli.

L’incontro si terrà a Roma il prossimo 27 febbraio alle ore 10:45  presso la sede di Fondazione CON IL SUD ( Via del Corso 267).  La ricerca ha approfondito il tema della povertà minorile ed educativa, fenomeni sempre più spesso fortemente correlati tra loro e che propagano i loro effetti di generazione in generazione. Il convegno ha l’obiettivo di dare evidenza ai risultati della ricerca ed alle azioni concrete svolte dagli operatori pubblici e privati, profit e non profit per fronteggiare il problema, sottolineando alcune esperienze innovative e progetti che stanno via via nascendo nel nostro Paese e all’estero.
Parteciperanno all’incontro: Carlo Borgomeo – Presidente Impresa sociale Con I Bambini; Massimo Deandreis – Direttore Generale SRM. A presentare la ricerca saranno Marco Musella – Direttore Dipartimento Scienze Politiche, Università Federico II di Napoli e Salvio Capasso – Responsabile Economia delle Imprese SRM, a parlare del ruolo delle Fondazioni nel contrasto alla povertà educativa saranno:  Daniele Marramma – Presidente Istituto Fondazione Banco di Napoli; Francesco Profumo – Presidente Compagnia San Paolo; Giorgio Righetti – Direttore Generale ACRI. A concludere i lavori sarà  Paolo Scudieri – Presidente SRM.

Programma Evento 27 febbraio 2018

Diretta streaming su http://bit.ly/povertàminorileededucativa

Il volume sarà distribuito gratuitamente ai partecipanti fino ad esaurimento copie.
Per info e adesioni: comunicazione@sr-m.it

Altre notizie che potrebbero interessarti

Rapporto annuale Istat: aumentano le disuguaglianze

Non esiste più la classe operaia, si fa fatica a rintracciare il ceto medio, e sempre di più nelle famiglie […]

Leggi tutto

Due bilanci e due differenti metafore per comunicarli, ma stesso messaggio: la necessità di fare squadra come cifra di un […]

Leggi tutto
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK