Eventi

“Stati d’infanzia – Viaggio nel Paese che cresce” fa tappa a Biella

80 scatti di Riccardo Venturi e un documentario di Arianna Massimi per indagare la povertà educativa dei minorenni, in mostra dal 15 aprile al 14 maggio a Palazzo Gromo Losa

Dal 15 aprile fino al 14 maggio, in occasione dell’inaugurazione di Cascina Oremo e nell’ambito della rassegna “Viaggio – Orizzonti, Frontiere, Generazioni”, Palazzo Gromo Losa a Biella ospiterà la mostra “Stati d’infanzia – Viaggio nel Paese che cresce“, un percorso emozionale che con 80 fotografie e un documentario accompagnerà i visitatori a riflettere sulle diseguaglianze e le marginalità vissute dai minori in Italia e sui progetti per contrastarle.

Il progetto espositivo, promosso e prodotto dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile, ha ottenuto per il suo valore la Medaglia d’oro del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio Rai Per la Sostenibilità ESG e, dopo Roma, raggiunge la città di Biella per la seconda tappa di un percorso più ampio che porterà la mostra da Nord a Sud del Paese.

Come vivono i bambini e gli adolescenti in Italia oggi? Che cosa sognano e pensano? Stati d’infanzia – Viaggio nel Paese che cresce attraversa decine di “cantieri educativi” tra gli oltre 400 selezionati in tutta Italia ponendo al centro del suo viaggio il tema delle disuguaglianze e delle marginalità, dell’esclusione sociale e della dispersione scolastica. L’obiettivo è quello di mettere in luce la complessità e le difficoltà, ma anche le possibilità di rinnovamento e un cambio di rotta necessario e possibile attraverso sperimentazioni e alleanze educative che coinvolgono scuola, terzo settore, istituzioni e famiglie.

Curata da Ilaria Prili (Associazione Akronos), la mostra oltre agli scatti realizzati dal fotografo internazionale Riccardo Venturi presenta anche un documentario di Arianna Massimi tratti da un reportage nazionale dedicato alle disuguaglianze e alla povertà educativa. Dalle Valli Imagna e Brembana fino a Favara e Ragusa toccando le periferie delle grandi città, l’esposizione affronta temi di grande attualità che si sono trasformati anche in emergenza a causa della pandemia e del lockdown. Un percorso che evidenzia come il tema della marginalità non sia un fatto isolato, ma un fenomeno sociale complesso e stratificato.

In mostra – tra i numerosi progetti sostenuti da Con i Bambini – anche alcune esperienze biellesi che insieme a Cascina Oremo rappresentano delle eccellenze nel contesto della lotta alla povertà educativa.

“Siamo orgogliosi che l’impresa sociale Con i Bambini abbia scelto la città di Biella per ospitare la seconda tappa di Stati d’Infanzia. Cascina Oremo, il nuovo polo formativo e inclusivo che la Fondazione inaugurerà il 15 aprile, proprio come questa mostra, vuole essere la testimonianza di un cambio di rotta capace di generare – attraverso il meccanismo della condivisione e delle alleanze – percorsi educativi per tutti, nessuno escluso. Grazie dunque a Con i Bambini per aver condiviso questo straordinario progetto fotografico e per il sostegno al progetto cascina Oremo” – sottolinea Franco Ferraris, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella.

“In Italia su oltre 9 milioni di minori, un terzo vive in condizione di esclusione precoce. Un dato drammatico e in aumento cioè un Paese ricco, che fa pochi figli, ha un terzo del suo futuro zavorrato perché non ha affrontato l’esclusione sociale precoce. È una questione cruciale che riguarda i diritti dei bambini e la stessa possibilità di uno sviluppo sostenibile. Il Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile voluto dalle fondazioni di origine bancaria con governo e terzo settore è chiamato a provare sperimentalmente, creando alleanze educative tra scuole, terzo settore e comuni, esperienze che possano poi indicare politiche pubbliche capaci di trasformare la nostra prospettiva. È un’opera indispensabile. Ma si fatica ancora a farlo comprendere, a renderlo centrale per le politiche pubbliche di questo Paese. Ringrazio il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per la vicinanza dimostrata all’iniziativa promossa da Con i Bambini e per averci inviato la medaglia del Capo dello Stato quale suo premio di rappresentanza per Stati d’Infanzia” – commenta Marco Rossi-Doria, Presidente di Con i Bambini.

La mostra sarà inaugurata venerdì 14 aprile alle 18.00 e aperta gratuitamente al pubblico dal 15 aprile in concomitanza all’inaugurazione di Cascina Oremo, progetto ambizioso promosso dal Fondazione Cassa di Risparmio di Biella che, con un investimento di oltre 12 milioni di euro, ha ristrutturato un’antica cascina biellese per realizzare un nuovo polo educativo, sportivo, innovativo e inclusivo per la città. Un luogo a disposizione della comunità che offre spazi didattici, palestre, piscine, aule, laboratori in cui bambini con disabilità e normodotati, con le loro famiglie, potranno trovare percorsi di inclusione e sviluppare il proprio talento grazie al supporto di diversi specialisti che operano in collaborazione con gli enti impegnati nel progetto: Coop. Tantintenti, Coop. Sportivamente, Consorzio il Filo da tessere, Coop Domus Laetitiae.

Per le scuole biellesi saranno organizzate visite interattive gratuite a cura di ARS Teatrando con attività dedicate alle classi V delle Scuole Primarie e alle Scuole Secondarie di Primo e Secondo Grado. Gli attori che condurranno le attività coinvolgeranno gli studenti in un percorso interattivo “dentro” la mostra, responsabilizzandoli e facendoli diventare spettatori “attivi”. Per info e prenotazioni: didattica@palazzogromolosa.it / +39 015 0991868.

Stati d’infanzia – Viaggio nel Paese che cresce
Biella, Palazzo Gromo Losa
15 aprile – 14 maggio – ingresso gratuitoOrari: sabato e domenica 10.00-19.00 / aperture straordinarie 24 e 25 aprile, 1° maggio 10.00-19.00

Oltre alla mostra a Palazzo Gromo Losa sarà possibile visitare gratuitamente il giardino e l’installazione multimediale Plaç. Le storie del Piazzo.

Stati d’infanzia – Viaggio nel Paese che cresce è inserita anche come “mostra off” nel percorso espositivo di Viaggio. Orizzonti, frontiere, generazioni Va ed. che prevede mostre di arte e fotografia a Palazzo Ferrero e Palazzo Gromo Losa (info: https://www.palazzoferrero.it)

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Calo delle nascite in Italia: nuovo record nel 2023

Con 379mila nuove nascite nel 2023, continua l’inverno demografico del paese. Dati ancora provvisori, che però confermano una tendenza visibile da alcuni anni. Rispetto al 2022 le nascite sono diminuite di 14mila unità (il 3,6% in meno). In confronto al 2008, ultimo anno di “picco” il calo è superiore a un terzo (-34,2%). Significa quasi…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito