Eventi

“Kintsugi”: la rinascita dal terremoto vista con gli occhi dei bambini

La rigenerazione della provincia teramana colpita dal sisma è raccontata attraverso le storie di tre undicenni nel docufilm “Kintsugi” di Lorenzo Scaraggi, prodotto da Con i Bambini e IF-Imparare Fare nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Dopo l’anteprima nazionale al Giffoni Film Festival, il 30 settembre si terrà una nuova proiezione a Teramo in occasione dell’iniziativa “Ben(i) tornati. Gesti quotidiani di rigenerazione”, organizzata da ACRI e Assifero per la Giornata Europea delle Fondazioni.

Angelo, Daniele e Cecilia sono tre undicenni che vivono in alcuni borghi del teramano colpiti dal sisma del 2016 e che risentono di un forte spopolamento. I tre bambini nel corso degli anni hanno dovuto dire addio a molti dei loro compagni di infanzia, trasferiti altrove. Hanno visto sparire le attività ludiche e ricreative, sfaldarsi le proprie comunità, scemare il senso di appartenenza alla terra che li accoglie. Dopo il terremoto, le loro storie attraversano un percorso di rigenerazione e rinascita, raccontando emozioni, sogni, ambizioni, ma soprattutto l’amore per la propria terra.

Angelo, Daniele e Cecilia sono i protagonisti di Kintsugi“, il docufilm di Lorenzo Scaraggi prodotto da Con i Bambini in collaborazione con IF Imparare Fare nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. I tre undicenni sono tra le centinaia di bambini che hanno partecipato al cantiere educativo promosso da RAdiCI nelle aree terremotate della provincia teramana e selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Un cantiere che li ha portati a guardare e raccontare la realtà attraverso i loro occhi, ad elaborare le proprie emozioni attraverso i linguaggi della musica, del cinema, dell’arte e a ricostruire così, pezzo dopo pezzo, le proprie vite proprio come nel Kintsugi, l’arte giapponese di riparare i vasi rotti decorando le crepe con pittura di oro.

Dopo l’anteprima nazionale al Giffoni Film Festival, “Kintsugi” sarà proiettato venerdì 30 settembre, dalle ore 10 alle 11.30, presso la Multisala Smeraldo di Teramo in occasione dell’iniziativa “Ben(i) tornati. Gesti quotidiani di rigenerazione”, organizzata da ACRI e Assifero per la Giornata Europea delle Fondazioni. L’evento è promosso con l’impresa sociale Con i Bambini.

Saranno presenti i protagonisti del docufilm Daniele Giovinazzo di Isola del Gran Sasso, Angelo Lattanzi di Campli e Cecilia Moscarini di Civitella del Tronto, la presidente della Fondazione Tercas Tiziana Di Sante, i sindaci e i dirigenti scolastici coinvolti nel progetto “RAdiCI”, gli alunni delle scuole secondarie di primo grado di Campli, Civitella del Tronto e Isola del Gran Sasso.

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

L’esigenza di scuole inclusive per gli alunni con disabilità

Nel corso degli ultimi decenni la crescita del numero di alunni con disabilità nella scuola italiana è stata pressoché costante. Circa venti anni fa, nell’anno scolastico 2004/05, costituivano meno del 2% degli studenti. Un dato progressivamente cresciuto, anche grazie a una maggiore attenzione al tema e alla migliore capacità di diagnosi. Alla fine degli anni 2000 il 2,16% degli…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK