News

Le mappe della povertà educativa in Sicilia

Si terrà martedì 22 giugno alle ore 16.30 la presentazione online del rapporto dell’Osservatorio #conibambini “Le mappe della povertà educativa in Sicilia“. L’incontro, promosso da Fondazione Sicilia e Acri in collaborazione con l’impresa sociale Con i Bambini, sarà trasmesso in diretta streaming sul sito di Fondazione Sicilia e sui siti di Con i Bambini e Fondazione CON IL SUD.

Partecipano: Raffaele Bonsignore, Presidente Fondazione Sicilia; Gaetano Armao, Vice Presidente ed Assessore all’economia della Regione Siciliana; Vincenzo Smaldore, Direttore Editoriale Openpolis; Giorgio Righetti, Direttore Generale Acri; Marco Rossi-Doria, Presidente Con i Bambini; Giovanna Messina, Coordinatrice progetto “Dappertutto. Territori e Comunità per inventare il futuro” Centro per lo Sviluppo Creativo Danilo Dolci; Angelo Moretti, Project leader di “PFP, Progetti Formativi Personalizzati con Budget Educativi” Rete di Economia Sociale Internazionale. Coordina e modera Giovanni Pepi, Giornalista, autore di “Se è così” blog di politica e fotografia.

L’Osservatorio sulla povertà educativa #conibambini è promosso dall’impresa sociale Con i Bambini e Openpolis nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. L’obiettivo è promuovere un dibattito informato sulla condizione dei minori in Italia, a partire dalle opportunità educative, culturali e sociali offerte, ed aiutare il decisore attraverso l’elaborazione di analisi e approfondimenti originali, attraverso la creazione di una banca dati che consenta l’analisi di questi fenomeni su scala comunale o sub-comunale. I contenuti sono proposti nella forma di data journalism, per stimolare un’informazione basata sui dati.

Guarda la diretta

Il rapporto dell’Osservatorio #conibambini sarà presentato online il 13 luglio alle 10.30. L’evento è promosso da Acri, Fondazione Puglia, Fondazione Monti Uniti di Foggia e Con i Bambini.

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Spesa in istruzione 2021-23: cosa cambierà

Impiegare adeguatamente le risorse europee del next generation Eu è la sfida che caratterizzerà i prossimi mesi e anni, nell’ambito del piano nazionale ripresa e resilienza (Pnrr). Ciò comporta un investimento sulle infrastrutture, materiali e immateriali, del paese. Tra queste, uno degli aspetti cruciali su cui intervenire è il sistema educativo, con l’obiettivo di colmare le carenze e…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK