News

Illuminiamo il futuro: Forum Nazionale Roma, 16 Maggio 2018

Si terrà a Roma dalle 9:30, presso il Centro Congressi Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, il Forum nazionale “Illuminiamo il futuro: il ruolo della comunità educante per contrastare la povertà educativa”. Save the Children promuove il forum come un’occasione di confronto, approfondimento e networking sulla povertà educativa in Italia, fra coloro che a vario titolo e in organizzazioni ed enti diversi, sono impegnati sul tema. L’incontro si svolgerà durante la settimana di mobilitazione della Campagna Illuminiamo il Futuro che ha come obiettivo azioni di contrasto alla povertà educativa. Faranno i saluti di benvenuto: Bruno Mazzara, Direttore del Dipartimento Coris, Università degli Studi di Roma La Sapienza; Raffaella Messinetti, Preside Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione, Università degli Studi di Roma La Sapienza; Valerio Neri, Direttore Save the Children Italia. Interverranno: Eraldo Affinati, Scrittore; Anna Maria Ajello, Presidente dell’Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione; Carlo Borgomeo, Presidente Impresa Sociale Con i Bambini e Fondazione con il Sud; Riccardo Luna, Direttore responsabile di Agi; Mario Morcellini, Professore emerito di Sociologia dei processi culturali e comunicativi; Roberto Rossini, Portavoce Alleanza contro la povertà; Chiara Saraceno, Sociologa; Alberto Villani, Presidente Società Italiana di Pediatria; modera Raffaela Milano, Direttrice Programmi Italia Europa, Save the Children Italia. Di seguito il link per registrarsi e il programma completo.

Modulo di iscrizione

Programma Illuminiamo il futuro_16 maggio 2018 ok

 

Il 22 luglio saranno presentati in anteprima i docufilm “Terre Mutate” di Alessandro Marinelli e “Kintsugi” di Lorenzo Scaraggi, prodotti da Con i Bambini e IF – Imparare Fare.

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

L’aumento della partecipazione giovanile in Italia

La pandemia ha posto un limite oggettivo alla possibilità di incontrarsi, confrontarsi e partecipare. E con esso, anche alle attività della comunità educante e dei più giovani. Un limite che solo in parte poteva essere compensato grazie all’intervento delle nuove tecnologie. La partecipazione dei più giovani si è scontrata con i limiti posti dalla pandemia. Tuttavia,…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK