News

Lavoro: Con i Bambini cerca un addetto alle Attività Istituzionali

L’impresa sociale Con i Bambini, ente attuatore del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, intende ampliare il team dell’area Attività Istituzionali.

Di cosa si occupa l’area Attività Istituzionali

  • elaborazione e gestione tecnico-operativa delle iniziative e dei bandi previsti nella programmazione di Con i Bambini;
  • istruttoria delle proposte progettuali, comprensiva delle verifiche di ammissibilità (rispetto dei requisiti previsti dai bandi) e della valutazione di merito (coerenza con gli obiettivi dei bandi);
  • monitoraggio e accompagnamento delle iniziative sostenute (analisi stato avanzamento delle progettualità; sopralluoghi tecnici; assistenza tecnica ai partenariati di progetto; redazione delle relazioni tecniche di accompagnamento; cura dei rapporti del partenariato con l’ente incaricato della valutazione di impatto);
  • verifica tecnica delle rendicontazioni di spesa;
  • predisposizione di materiali e report per la direzione, gli organi e gli stakeholder del Fondo;
  • collaborazione con gli enti di ricerca che svolgono la valutazione di impatto delle iniziative finanziate;
  • collaborazione con il team esterno che conduce le ‘comunità di pratiche’ delle iniziative finanziate;
  • attività di divulgazione tecnica e di comunicazione esterna svolte da Con i Bambini per promuovere le attività del Fondo.

Profilo ricercato

Con questa call Con i Bambini vuole integrare in particolare le funzioni di monitoraggio e accompagnamento delle iniziative finanziate, di verifica tecnica delle rendicontazioni di spesa, di assistenza tecnica ai partenariati di progetto. In ogni caso, il ruolo e le funzioni svolte saranno definite in base alle esperienze e competenze del candidato o della candidata.

Il profilo ricercato deve possedere i seguenti requisiti:

  • titolo di studio e formazione specialistica, preferibilmente nelle aree delle scienze sociali ed economiche;
  • competenze ed esperienze pregresse in attività di monitoraggio tecnico e finanziario (verifica della rendicontazione contabile nell’ambito di programmi di finanziamento);
  • competenze ed esperienze pregresse nell’ambito della progettazione sociale;
  • competenze professionali ed esperienze pregresse nell’ambito della valutazione di iniziative sociali;
  • conoscenza del ‘terzo settore’ e dell’economia sociale;
  • disponibilità a una frequente mobilità in ambito nazionale (per sopralluoghi periodici).

Saranno considerati come requisiti aggiuntivi la conoscenza approfondita di specifici ambiti di intervento della povertà educativa e la buona conoscenza della lingua inglese.

Ai candidati e alle candidate potrà essere richiesto di intervenire a diversi colloqui conoscitivi.

Cosa offre Con i Bambini

L’inquadramento, la retribuzione e la tipologia contrattuale saranno proposti in relazione all’esperienza e alle competenze maturate dai candidati e dalle candidate. A tutti i dipendenti di Con i Bambini è applicato il contratto nazionale dei servizi e del commercio.

La sede di lavoro è Roma. Dopo un primo periodo di inserimento e formazione, è prevista la possibilità di attivare lo smart working. Si svolgono, in presenza e/o da remoto, regolari attività di formazione e, in presenza a Roma o outdoor, attività di team building.

Come candidarsi

Per candidarsi è necessario inviare entro e non oltre il 12 febbraio 2024, il proprio CV (non superiore a 3 pagine) attraverso il form disponibile a questo link.

È possibile allegare anche, negli appositi campi del form:

  • una lettera di accompagnamento del proprio CV (non superiore a una pagina), con la descrizione delle esperienze pregresse, in particolare rispetto ai requisiti richiesti;
  • una lettera motivazionale (non superiore a una pagina).

Saranno contattati solo i candidati e le candidate con un profilo in linea con i requisiti della call.

Per ogni informazione, è possibile contattare l’impresa sociale Con i Bambini all’indirizzo e-mail affarigenerali@conibambini.org.

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Il ruolo della scuola nel contrasto alle discriminazioni

La lotta contro le discriminazioni è la base del percorso d’inclusione di bambini e ragazzi di origine straniera. Un processo che, in molti casi, è già pienamente compiuto per tanti minori con background migratorio. Con questa definizione infatti ci si riferisce a un universo molto ampio e composito, in cui si possono ricomprendere bambini e…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito