News

#ConiBambiniUcraini: bambini e ragazzi chiedono la pace!


“L’Italia ripudia la guerra”. È l’incipit dell’articolo 11 della nostra Costituzione, una scelta di pace che le ragazze e i ragazzi di oggi ribadiscono a gran voce manifestando nelle piazze.

Un tema che per la prima volta bambini e adolescenti si ritrovano ad affrontare a scuola, in famiglia e con gli amici, nella consapevolezza che l’attacco russo all’Ucraina sta mettendo a rischio la vita della popolazione civile e di 7 milioni e mezzo di bambini in Ucraina.

In questi giorni di preoccupazione, dopo due anni già difficili a causa della pandemia, vogliamo poter dare parola alle paure e ai pensieri negativi che i bambini inevitabilmente purtroppo sentono e, al contempo, riempire i social di colori e messaggi di pace di bambini e ragazzi: disegni, grafiche e pensieri per invitare tutti gli adulti a fermare immediatamente il conflitto e far tornare la pace!

I materiali possono essere inviati all’indirizzo email comunicazione@conibambini.org oppure condivisi sui social taggando Con i Bambini e usando l’hashtag #ConiBambiniUcraini. Su disegni, grafiche e pensieri possono essere indicati nome, età e città di bambine/i, ragazze/i (non altri dati, per tutelare la loro privacy). Sempre per motivi di privacy, chiediamo di inviarci foto dei lavori realizzati senza riprendere i volti.

I lavori saranno condivisi sui canali di Con i Bambini e proiettati sulle facciate di palazzi istituzionali.

Profili da taggare:
Facebook: https://www.facebook.com/ConiBambini1
Twitter: https://twitter.com/ConiBambini 
Instagram: https://www.instagram.com/conibambini/
Linkedin: https://www.linkedin.com/company/con-i-bambini

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Le opportunità educative dipendono anche dall’accessibilità delle scuole

Quando parliamo di opportunità educative, sono molti gli aspetti che vengono considerati prioritari per garantire un’equa possibilità di accesso all’istruzione. In primo luogo, il contrasto delle disuguaglianze economico-sociali, dal momento che il rendimento scolastico e la stessa scelta del percorso di studi tendono spesso a riprodurre la condizione di partenza. L’abbattimento degli stereotipi di genere…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito