News

Contro la povertà educativa

La Fondazione Nord Milano, che da anni sostiene progetti dedicati alla formazione e all’inclusione di bambini e ragazzi, in collaborazione con l’impresa sociale Con i Bambini, organizza l’evento “Contro la povertà educativa, ripartiamo dalle nostre comunità” in cui sarà presentato il Bando per le Comunità Educanti.

L’appuntamento è fissato per lunedì 22 febbraio, dalle 10.30 alle 12.30, online sui canali Facebook e YouTube della Fondazione Nord Milano.

Parteciperanno: Paola Pessina, Presidente della Fondazione Comunitaria Nord Milano e Stefano Buffagni, Presidente del Comitato di Indirizzo strategico del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, intervistati da Sara De Carli della redazione di Vita. Interverranno: Marco Rossi-Doria, Vice Presidente di Con i Bambini e Simona Rotondi, referente Attività Istituzionali di Con i Bambini che illustrerà più nel dettaglio il Bando. Infine, saranno condivise alcune esperienze di organizzazioni dell’area rhodense, sestese e bollatese avviate nell’ambito dei precedenti bandi promossi da Con i Bambini. Ad introdurre e coordinare i lavori sarà Pierluca Borali, Segretario Generale della Fondazione Comunitaria Nord Milano.

LO SCENARIOdati Osservatorio povertà educativa #Conibambini

• la Lombardia è la regione italiana con il maggior numero di residenti con meno di 18 anni (oltre 1,6 milioni di minori), la fascia di popolazione a maggior rischio di povertà educativa;
• nella città metropolitana di Milano i residenti 0-17 sono passati da 495.150 nel 2012 a 528.205 nel 2019: un aumento del 7% circa;
• in Italia, tra gli alunni di terza media il contesto familiare è ancora determinante per il successo scolastico: chi alle spalle ha una famiglia con status socio-economico-culturale alto, nel 54% dei casi raggiunge risultati buoni o ottimi nelle prove di italiano, per i loro coetanei più svantaggiati, nel 54% dei casi il risultato è insufficiente;
• i 2/3 dei figli con entrambi i genitori senza diploma non si diplomano a loro volta.

I dati lo confermano: contrastare la povertà educativa rappresenta una priorità per il futuro del nostro paese. L’emergenza sanitaria in corso ha inasprito le disuguaglianze. E con le limitazioni imposte per contenere la pandemia e la brusca sospensione delle attività scolastiche, i più piccoli rischiano di pagare il prezzo più alto in termini di opportunità, crescita e sviluppo sociale, economico e culturale. La povertà educativa e l’abbandono scolastico comprometteranno il futuro dei giovani e del paese se non verranno contrastati con adeguate forze e risorse.

Le organizzazioni che desiderano partecipare e interagire con i relatori potranno accedere dalla piattaforma Zoom. Per iscriversi, inviare una mail entro e non oltre venerdì 19 febbraio a comunicazione@fondazionenordmilano.org.

Fondazione Comunitaria Nord Milano Onlus nasce il 21 ottobre 2006 nell’ambito del progetto “Fondazioni di Comunità” di Fondazione Cariplo con lo scopo di diffondere la cultura del dono e migliorare la qualità della vita della Comunità del Nord Milano.

Di seguito è disponibile il video della presentazione.

ERRATA CORRIGE:

Durante la presentazione del Bando per le Comunità educanti, tra i criteri di ammissibilità del soggetto responsabile, è indicato anche quello relativo al “non avere più di un progetto finanziato da Con i Bambini, ancora in corso”. Il criterio, normalmente presente nei bandi di Con i Bambini, non è previsto in questo specifico bando.

Oggi per la presentazione online dei risultati dell’indagine “Quanto futuro perdiamo? La scuola e la comunità educante nel Paese”, abbiamo incontrato presso la nostra sede il Viceministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Maria Teresa Bellucci

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

L’esigenza di scuole inclusive per gli alunni con disabilità

Nel corso degli ultimi decenni la crescita del numero di alunni con disabilità nella scuola italiana è stata pressoché costante. Circa venti anni fa, nell’anno scolastico 2004/05, costituivano meno del 2% degli studenti. Un dato progressivamente cresciuto, anche grazie a una maggiore attenzione al tema e alla migliore capacità di diagnosi. Alla fine degli anni 2000 il 2,16% degli…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK