News

Opportunità oltre il Fondo

Dipartimento per le politiche della famiglia
Dipartimento per le politiche della famiglia

Il Dipartimento per le politiche della famiglia promuove l’avviso pubblico a sportello “Educare insieme”, mettendo a disposizione 10 milioni di euro per il contrasto della povertà educativa, delle disuguaglianze e dei divari socio-economici, acuiti dalla pandemia da Covid-19.

L’avviso promuove in particolare la realizzazione di progetti che prevedono azioni sperimentali e innovative, educative e ludiche, per l’empowerment dell’infanzia e dell’adolescenza. I progetti, presentati individualmente o in partnership, devono attivare o consolidare la “comunità educante”. Gli interventi dovranno essere previsti nelle seguenti aree tematiche: cittadinanza attiva, non-discriminazione, dialogo intergenerazionale, ambiente e sani stili di vita. Il bando scade il 30 aprile 2021.


«Dopo i bandi EduCare e EduCare in Comune investiamo altre nuove risorse in educazione e, in particolare, nella riduzione della povertà educativa», ha sottolineato ieri la Ministra per le pari opportunità e la famiglia, Elena Bonetti, perché «è indubbio che la pandemia abbia acuito le condizioni di svantaggio che minano le opportunità educative per molti bambini e ragazzi nel Paese».


«Apprendiamo con piacere dell’avviso pubblico a sportello “Educare insieme” – ha commentato Francesco Profumo, presidente di Acri – Si tratta di un’iniziativa che interviene in un settore importantissimo per il futuro del nostro Paese, che finalmente torna al centro dell’agenda politica. Peraltro in questo ambito è già attivo il Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, nato nel 2016 da un accordo tra Fondazioni di origine bancaria, Governo e Forum del Terzo settore. Dotato complessivamente di 600 milioni di euro, messi a disposizione in 6 anni dalle Fondazioni, per le quali è previsto un apposito credito d’imposta, ha finora erogato circa 300 milioni di euro per attivare quasi 380 progetti in tutta Italia, che coinvolgono mezzo milione di bambini e ragazzi insieme alle loro famiglie, con la collaborazione di oltre 6.500 organizzazioni, tra Terzo settore, scuole, enti pubblici e privati».

Maggiori informazioni sul bando sono disponibili sul sito del Dipartimento.

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Le opportunità educative dipendono anche dall’accessibilità delle scuole

Quando parliamo di opportunità educative, sono molti gli aspetti che vengono considerati prioritari per garantire un’equa possibilità di accesso all’istruzione. In primo luogo, il contrasto delle disuguaglianze economico-sociali, dal momento che il rendimento scolastico e la stessa scelta del percorso di studi tendono spesso a riprodurre la condizione di partenza. L’abbattimento degli stereotipi di genere…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito