News

Accordo UBI Banca, Fondazione CON IL SUD e Con i Bambini: nuove opportunità per il Terzo Settore coinvolto nei progetti sul territorio

Foto su Shutterstock.com
Foto su Shutterstock.com

Organizzazione di attività formative nell’ambito dell’educazione finanziaria rivolte ad operatori del Terzo Settore, eventi e seminari dedicati al tema della sostenibilità e supporto finanziario tramite linee di credito: grazie al Protocollo d’intesa siglato tra UBI Banca – per il tramite di UBI Comunità, la divisione commerciale di UBI Banca specificatamente dedicata al mondo del Terzo Settore e dell’Economia Civile – e Fondazione CON IL SUD e Con i Bambini Impresa Sociale Srl, sono diverse le forme di collaborazione previste tra la banca e le due realtà non profit a favore e a sostegno delle organizzazioni del Terzo Settore partecipanti ai bandi e alle iniziative promosse dai due Enti.

L’accordo quadro prevede l’avvio di un percorso condiviso che si declina in una serie di azioni, tra loro differenti per modalità e tempistica di attuazione, tra le quali, a titolo esemplificativo: l’accesso ad attività formative, seminariali o a strumenti didattici promossi da UBI Banca e sviluppati da FEduF (Fondazione per l’Educazione Finanziaria) per educatori e operatori del Terzo settore, a contrasto di fenomeni che vedono spesso la povertà economica come conseguenza della povertà educativa e della dispersione scolastica; la progettazione e realizzazione di iniziative e seminari utili ad accrescere la sensibilità nei confronti di tematiche relative alla sostenibilità anche tra i ragazzi, con riferimento in particolare agli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU. Inoltre, la messa a disposizione, da parte di UBI Banca, di supporti finanziari (es. linee di anticipo contributi e/o aperture di credito in conto corrente a condizioni agevolate) destinati agli Enti del Terzo Settore aggiudicatari dei contributi erogati dalla Fondazione CON IL SUD e dall’impresa sociale Con i Bambini per fronteggiare le necessità finanziarie correlate alla realizzazione delle progettualità ammesse ai contributi.

Obiettivo dell’accordo è anche la promozione, tra gli Enti del Terzo Settore che partecipano ai bandi, della conoscenza degli strumenti di finanza sociale messi a disposizione da UBI nell’ambito dell’offerta di prodotti e servizi specificamente dedicati alle organizzazioni non profit, oltre allo sviluppo di strategie comuni relative alla generazione e misurazione dell’impatto sociale dei progetti sostenuti dal Fondo.

“UBI Banca, attraverso l’Area UBI Comunità, ha strutturato un modello di servizio e specifiche competenze per favorire la creazione di partnership tra tutti gli attori del tessuto socio-economico ovvero del pubblico, del privato e del privato sociale, in grado di generare impatto positivo per i territori in cui opera” ha dichiarato Riccardo Tramezzani, Responsabile UBI Comunità di UBI Banca. “Questo accordo rafforza le possibilità di intervenire con efficacia in contesti di disagio minorile, a sostegno di progetti per lo sviluppo di competenze sociali, relazionali, scientifico-tecnologiche, economiche e di cittadinanza attiva”.

“La Fondazione CON IL SUD in questi anni ha avviato una serie di collaborazioni strategiche con altri enti erogatori, con soggetti pubblici e privati, con l’obiettivo di creare delle opportune sinergie e più in generale aumentare le opportunità offerte al territorio” ha dichiarato Carlo Borgomeo presidente della Fondazione CON IL SUD e dell’impresa sociale Con i Bambini. “Una modalità che abbiamo declinato anche nell’ambito dell’attuazione del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, che interessa tutto il territorio nazionale e che operativamente è realizzato dalla società senza scopo di lucro Con i Bambini. Questo accordo – ha concluso Borgomeo – va in questa direzione”.

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Barriere architettoniche: accessibile solo una scuola su tre

Negli ultimi 10 anni il numero di studenti disabili è costantemente aumentato fino a sfiorare le 284mila unità, ma sono ancora molte le barriere architettoniche e senso-percettive nelle scuole italiane. È quanto emerge dal report dell’Osservatorio povertà educativa #Conibambini, a cura di Openpolis e Con i Bambini. Di seguito un estratto del rapporto. Ogni studente…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK