News

Valutazione di impatto – Bando “Un passo avanti”

Foto di Agence Olloweb su Unsplash
Foto di Agence Olloweb su Unsplash

L’impresa sociale Con i Bambini invita enti e istituti di ricerca a proporsi per accompagnare, nella valutazione di impatto, i progetti che saranno ammessi a partecipare alla II fase del Bando “Un passo avanti”. Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire, a mezzo e-mail, entro le ore 13:00 del 18 marzo 2019.

Il Comitato di Indirizzo Strategico del Fondo per il Contrasto della Povertà Educativa Minorile, data la natura sperimentale dell’iniziativa e in considerazione dei contesti diversificati e multiformi del territorio nazionale in cui si propone di operare, ha infatti definito come prioritaria l’elaborazione di una strategia di valutazione d’impatto dei progetti, rispetto alle caratteristiche delle singole realtà coinvolte e in considerazione della natura specifica delle diverse progettualità.

Il Bando prevede, quindi, che le partnership siano composte da almeno 3 soggetti, di cui uno incaricato della valutazione di impatto. Ciascun progetto dovrà prevedere una strategia di valutazione, indicando nel partenariato un soggetto con comprovata esperienza nel settore che si faccia carico di definire e realizzare un piano di valutazione degli impatti generati a due anni dalla conclusione del progetto.

Si richiede che tale ente:

  • sia chiaramente identificato sin dalla fase di presentazione del progetto;
  • non coincida con il soggetto responsabile;
  • dimostri di possedere una comprovata esperienza specifica sulla valutazione di impatto nell’ambito delle politiche sociali.

A tal proposito l’Impresa sociale ha previsto di definire un elenco di enti idonei alla realizzazione della valutazione di impatto al quale, laddove necessario, i soggetti ammessi alla II fase del Bando “Un passo avanti” potranno far riferimento.

Si invitano pertanto i gruppi di ricerca, appartenenti a dipartimenti universitari, enti e istituti di ricerca, pubblici o privati, specializzati nelle discipline sociali, economiche e statistiche, a dare la propria disponibilità per supportare i soggetti attuatori a definire e realizzare la valutazione d’impatto.

Le manifestazioni di interesse devono essere inviate entro le ore 13:00 del 18 marzo 2019 all’indirizzo iniziative@conibambini.org, con oggetto: “CANDIDATURA PER ELENCO ENTI VALUTATORI”, allegando una descrizione delle precedenti esperienze dell’ente nel campo della valutazione d’impatto delle politiche sociali (massimo 5 pagine) e il cv (massimo 3 pagine ciascuno) di massimo 5 componenti del gruppo di ricerca. Inoltre, gli enti di ricerca privati, dovranno inviare il proprio statuto e gli ultimi due bilanci approvati.

Per gli enti privati, si precisa che solo quelli inseriti in elenco avranno la possibilità di aderire a più di una proposta progettuale, fino al limite che sarà poi indicato nelle linee guida della II fase del Bando.

Tutte le candidature, pervenute entro la scadenza prevista, saranno valutate dagli Uffici di Con i Bambini e solo gli enti che dimostreranno di possedere una comprovata esperienza nel campo della valutazione di impatto saranno inseriti in elenco.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Attività Istituzionali al numero 06/40410100 (interno 1).

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Barriere architettoniche: accessibile solo una scuola su tre

Negli ultimi 10 anni il numero di studenti disabili è costantemente aumentato fino a sfiorare le 284mila unità, ma sono ancora molte le barriere architettoniche e senso-percettive nelle scuole italiane. È quanto emerge dal report dell’Osservatorio povertà educativa #Conibambini, a cura di Openpolis e Con i Bambini. Di seguito un estratto del rapporto. Ogni studente…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK