Immagine Iniziative in cofinanziamento: proroga della scadenza
Foto di Rawpixel su Unsplash

Iniziative in cofinanziamento: proroga della scadenza

6 Dicembre 2018

Il Comitato di Indirizzo Strategico del “Fondo per il Contrasto della Povertà educativa Minorile”, al fine di impiegare le risorse residue ancora disponibili sulla presente linea di intervento, ha prorogato la scadenza delle “Iniziative in cofinanziamento”.

Pertanto, i soggetti co-finanziatori interessati potranno presentare all’Impresa sociale Con i Bambini, un’idea progettuale per la sperimentazione di interventi finalizzati al contrasto della povertà educativa minorile, a favore di bambini e ragazzi di una o più fasce d’età compresa tra gli 0 e i 17 anni nelle sole regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia.

Poiché le risorse ad oggi impegnate dalla presente linea di intervento hanno riguardato in prevalenza territori del Centro – Nord Italia, e al fine di favorire una più equa distribuzione degli interventi sull’intero territorio nazionale, i residui dell’Iniziativa, pari a circa 1,7 milioni di euro, saranno infatti destinati a interventi localizzati nelle sole regioni meridionali.

L’iniziativa resterà attiva fino a esaurimento delle risorse a disposizione.

Il regolamento relativo alle iniziative in cofinanziamento è consultabile al seguente link.

Gli uffici dell’impresa sociale renderanno disponibile degli enti cofinanziatori interessati un modello (Allegato A) per la compilazione delle Idee in cofinanziamento, che dovrà essere appositamente compilato e sottoscritto.

Per ulteriori chiarimenti, è possibile visionare le FAQ o contattare l’ufficio Attività Istituzionali all’indirizzo e-mail iniziative@conibambini.org o telefonicamente al numero 06.40410100 (digitando 1 dopo la guida vocale) nei giorni in cui è offerta l’assistenza telefonica.

Altre notizie che potrebbero interessarti

call-esperti-cambio-rotta

Bando “Cambio rotta”: call esperti valutazione progetti

Saranno prese in considerazione candidature con esperienza in ambito sociale e/o giuridico nelle politiche di reinserimento di minori coinvolti in procedimenti penali e/o di prevenzione di comportamenti devianti.

Leggi tutto

Roma, 31 maggio. “La povertà educativa minorile in Italia: i giornalisti parte integrante della comunità educante”

Si discuterà della complessità e delle difficoltà che incontra il giornalista nel suo approccio alla povertà economica ed educativa.

Leggi tutto
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK