Agenda

Torino – 16 marzo – Iniziativa “Innovare per includere. L’esperienza del progetto STEM*Lab”

“STEM*Lab Scoprire Trasmettere Emozionare Motivare” è un progetto che si rivolge a giovani con un’età compresa tra i 5 e i 14 anni nell’ottica di creare un contesto scolastico aperto che utilizzi metodologie innovative per l’educazione alle STEM (Science Technology Engineering Mathematics) come leva di crescita, superamento della povertà educativa e apprendimento informale (soft skills).

Il progetto è sostenuto da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e coordinato dal Consorzio Kairòs con una rete di 38 partner tra istituti scolastici, istituzioni pubblici, enti del terzo settore e aziende profit in quattro regioni italiane (Piemonte, Lombardia, Campania e Sicilia).

Il 16 marzo dalle h 14:00 conclude il suo percorso di quattro anni nelle scuole italiane, con un grande evento presso la Scuola Holden a Torino.

PROGRAMMA

h 13:30 Registrazione e Welcome Coffee

h 14:00 L’innovazione educativa nelle politiche territoriali

Intervengono:

Marco Rossi-Doria, Presidente Impresa sociale Con i Bambini

Daniele Caccherano, Presidente Consorzio Kairòs

Maria Xanthoudaki, Direttrice Education Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci

Carlotta Salerno, Assessora Istruzione, Giovani, Periferie, Rigenerazione urbana Città di Torino

Alessandra Girard, Assessora alla Scuola Comune Settimo Torinese (TO)

Marzia Sica, Responsabile “Obiettivo Persone” Fondazione Compagnia di San Paolo

Modera Erika Mattarella, Consorzio Kairos, Coordinatrice territoriale STEM*Lab Piemonte

h 14:45 L’esperienza STEM*Lab nella sua dimensione nazionale

Intervengono:

Lucia Basso, PAAdvice, Coordinatrice territoriale STEM*Lab Campania

Barbara Borlini, CdIE, Coordinatrice territoriale STEM*Lab Lombardia e Cuneo

Mario Badagliacca, CESIE, Coordinatore territoriale STEM*Lab Sicilia

Erika Mattarella, Consorzio Kairòs, Coordinatrice territoriale STEM*Lab Piemonte

Lea Iandiorio, Consorzio Kairòs, Project manager nazionale

Verso la valutazione d’impatto

a cura di Laura Bongiovanni, Presidente ISNET

h 15:15 Pensiero scientifico, inclusione e self-empowerment

Intervengono:

Barbara Borlini, CdIE

Massimo Sapia, Dirigente scolastico IC Settimo 3, Settimo Torinese

Patrizia Cerutti, Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci

Simone Colombero, Docente IC Settimo 3, Settimo Torinese

Daniela Zito, Docente IC Settimo 3, Settimo Torinese

Marcella Maffezzoni, Docente Cremona Cinque, Cremona

Francesco Parisi, Docente ITI Galileo Ferraris, Napoli

modera Maria Xanthoudaki, Direttrice Education Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci

h 16:00

I tavoli di lavoro

Introduzione ai lavori: le comunità di pratiche STEM*Lab

Lucia Basso, PAAdvice, Coordinatrice territoriale STEM*Lab Campania

#1 | Valutare l’impatto della didattica innovativa

Moderatrice: Laura Bongiovanni, Presidente ISNET

Rapporteur: Alessia Catarinella, Liberitutti scs

#2 | Educare alle STEM in contesti non formali

Moderatrice: Valeria Greco, PalermoScienza e Monia Calabria, Docente IC Settimo 3, Settimo Torinese

Rapporteur: Gian Marco Vitale, Liberitutti scs

#3 | Insegnare a scuola con le STEM

Moderatrici: Daniela Marenco , IC Borgo San Giuseppe (CN) e Antonella Portarapillo, Dirigente Scolastico IC F. Russo (NA)

Rapporteur: Niccolò Tagliabue, Liberitutti scs

#4 | Le STEM per aprire la scuola al territorio

Moderatore: Francesco Muraro, Dirigente Scolastico IC Francesco Cappelli (MI)

Rapporteur: Maira Luordo, Liberitutti scs

#5 | Gender gap e nuove professioni scientifiche

Moderatrice: Rosella Ziglioli , Servizio Informagiovani, Orientamento, Scuola Università, Sviluppo Lavoro del Comune di Cremona

Rapporteur: Anna Todò, Liberitutti scs

Conclusioni a cura di Laura Bongiovanni, Presidente ISNET, con Valeria Greco, Daniela Marenco, Francesco Muraro

con la moderazione e le conclusioni di Simona Rotondi, Vice coordinatrice bandi e iniziative Impresa sociale Con i Bambini

17:45

Annalisa Corrado, ingegnera meccanica, ecologista, autrice

Allenare le giovani generazioni alle soft skills

Iscrizione all’evento qui

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Le opportunità educative dipendono anche dall’accessibilità delle scuole

Quando parliamo di opportunità educative, sono molti gli aspetti che vengono considerati prioritari per garantire un’equa possibilità di accesso all’istruzione. In primo luogo, il contrasto delle disuguaglianze economico-sociali, dal momento che il rendimento scolastico e la stessa scelta del percorso di studi tendono spesso a riprodurre la condizione di partenza. L’abbattimento degli stereotipi di genere…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito