Agenda

Sorso – 30 settembre – Concerto de “I ladri di carrozzelle”

Un concerto speciale nel segno dell’amicizia, della fiducia, della condivisione. Il progetto A Scuola per Mare promuove, con il patrocinio del Comune di Sorso, un doppio appuntamento musicale con i Ladri di Carrozzelle, storica band nata nell’estate del 1989 nell’ambito di un’attività laboratoriale della Cooperativa Arcobaleno di Frascati che coinvolge una ventina di persone con diversi tipi di disabilità.

I Ladri di Carrozzelle nei loro concerti propongono un genere musicale originale, lo SBROCK, e attraverso la loro leggerezza, l’ottimismo e il buonumore tentano di sensibilizzare gli spettatori sui temi della disabilità e dell’inclusione.

Giovedì 30 settembre, in piazza Garibaldi a Sorso, i Ladri di Carrozzelle si esibiranno alle 10.30 in un live riservato
alle scuole del territorio; alle 20.30, invece, inizierà il concerto aperto a tutta la popolazione.

Alla giornata saranno presenti anche i sette ragazzi che stanno partecipando all’esperienza degli 85 giorni di navigazione a bordo di una barca a vela che si trasforma in casa, scuola e palestra educativa. Sono loro i veri protagonisti di A Scuola per Mare, progetto nazionale che coinvolge cinque regioni (Sicilia, Lazio, Lombardia, Sardegna, Campania) e che ha come focus gli adolescenti, di entrambi i sessi che incontrano difficoltà a completare il ciclo di studi.

Il gruppo è partito da Porto Torres un mese fa ed è composto da sei ragazzi e una ragazza. Tre di loro frequentano l’istituto nautico, altri sono iscritti ai corsi di formazione professionale, uno di loro ha appena terminato il liceo scientifico. Tutti hanno deciso di mettersi in gioco in una grande sfida personale. Con loro, a bordo, uno staff di tre educatori coordinati da Gabriele Gaudenzi, presidente de I Tetragonauti Onlus, l’associazione capofila del progetto.

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Le mappe della povertà educativa in Toscana

Sono 547.732 i minori residenti in Toscana nel 2020. Bambini e ragazzi per cui scuole e servizi educativi rappresentano non solo il principale punto di riferimento per acquisire competenze, ma anche un’importantissima occasione di socialità e di inclusione. Un’enorme opportunità di arricchimento personale quindi, ma anche un modo per emanciparsi dalla propria condizione di partenza, specie se…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito

I ruoli di Ri-Belli

Primi incontri del Laboratorio Teatrale di Ri-Belli. Fabio Guastella, associazione Abaco - Il Teatro Conta, ci racconta i primi passi dopo la...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK