Agenda

Sora (RM) – 2 dicembre – “Boomer e nativi digitali: un dialogo non sempre facile”

Si terrà venerdì 2 dicembre nella sala Consiliare del Comune di Sora il convegno dal titolo “Boomer e nativi digitali: un dialogo non sempre facile”.  L’evento rientra nelle iniziative del progetto PRIMAIselezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile – organizzate in occasione del  IV Meeting di rete.

Dall’1 al 3 dicembre, infatti, lannuale Meeting del progetto PRIMAI  sarà ospitato dal territorio di Sora. Sarà una tre giorni ricca di appuntamenti che vanno dal confronto tra i partner di Manfredonia, Sora e Crotone sullo stato del percorso attuato e sugli obiettivi finali, ad una giornata di studi e approfondimento sui temi “Educazione e digitale”.

Quest’ultima iniziativa si terrà il 2 dicembre a partire dalle ore 9 con il seminario  “Boomer e nativi digitali: un dialogo non sempre facile. La dimensione educativa”, organizzato in collaborazione con il Comune di Sora in qualità di ente partner di progetto, che si pone come obiettivo quello di ampliare il confronto della rete PRIMAI con enti, Istituzioni scuole e comunità educante sull’utilizzo delle nuove tecnologie in ambito educativo, tra rischi e opportunità.

L’evento è stato accreditato dall’Ordine degli Assistenti sociali del Lazio – varrà sei crediti formativi ai partecipanti – e potrà essere seguito anche online in diretta collegandosi al seguente link di Google Meet  meet.google.com/nyu-oajm-stp

Per informazioni e iscrizioni contattare l’associazione il FARO ODV al numero 0776 287320

Programma dettagliato dell’evento a questo link

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

L’esigenza di scuole inclusive per gli alunni con disabilità

Nel corso degli ultimi decenni la crescita del numero di alunni con disabilità nella scuola italiana è stata pressoché costante. Circa venti anni fa, nell’anno scolastico 2004/05, costituivano meno del 2% degli studenti. Un dato progressivamente cresciuto, anche grazie a una maggiore attenzione al tema e alla migliore capacità di diagnosi. Alla fine degli anni 2000 il 2,16% degli…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK