Agenda

Sora – 11 agosto – Evento “PRIMAI by Night”

Una serata dedicata a bambini e  genitori coinvolti nel progetto PRIMAI: si svolge l’11 agosto a Sora, negli spazi della Ludoteca “La Fortezza dei sogni” l’evento denominato “PRIMAI by Night”.

“All’interno del percorso chiamato “officine di comunità” – spiega Armando Caringi dell’associazione partner di progetto IL FARO ODV – abbiamo ideato un’apertura delle attività del progetto PRIMAI di notte, a partire dalle 20:30 di mercoledì 11 agosto.

L’idea è quella di offrire alle famiglie che stano partecipando al progetto estivo l’opportunità di dedicarsi una serata. I bambini saranno accolti negli spazi della ludoteca per tutte le attività PRIMAI. Gli operatori allestiranno percorsi ludico ricreativi alla luce della luna mentre i oro genitori saranno invitati ad uno spettacolo teatrale nei giardini  immediatamente vicini ma acusticamente isolati”.

In questo suggestivo contesto, allestito per l’occasione, i genitori potranno godere di uno spettacolo teatrale per intitolato “LINGUA NEOLATRINA”: una irriverente piecè teatrale sulle storture moderne della nostra lingua anche attraverso la chiave comica dei vari dialetti italiani.

Lo spettacolo vede la regia di Luca Mauceri e l’interpretazione di Luca Mauceri e di Francesca Reina, attrice e regista operatrice PRIMAI nell’ambito dei laboratori di “Teatro Spazio delle Emozioni” e messa a disposizione dall’Associazione partner Teatro Labrys.

“Abbiamo deciso di organizzare questo evento serale per coccolare i genitori – conclude Caringi – che , grazie alle attività del progetto PRIMAI organizzate in contemporanea potranno dedicarsi questo momento di svago, cultura e socialità. Del resto il loro benessere è strettamente connesso a quello dei loro figli”.

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Minori stranieri non accompagnati: uno su 5 è accolto in famiglia

Nel contesto di instabilità geopolitica che stiamo attraversando, è purtroppo destinato a salire il numero di persone che fuggono dal proprio paese, tra cui i minori. Nel marzo scorso, nel suo contributo ai lavori della commissione di controllo sull’attuazione dell’accordo di Schengen, Unhcr ha sottolineato come bambini e adolescenti rappresentino circa il 30% della popolazione…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito