Agenda

Roma – 9 giugno – Presentazione progetto “Affido culturale”

Mercoledì 9 giugno alle ore 12.00 presso la Sala Rossa del VII Municipio, al IV piano attico della storica struttura Ex Istituto Luce, si darà ufficialmente il via a Roma al progetto nazionale “AC – Affido Culturale”, presente anche nelle città di Napoli, Bari e Modena.

L’idea di fondo di AC è molto semplice: favorire e sostenere anche economicamente un patto tra famiglie di diverse estrazioni economiche e sociali per garantire a bambine e bambini, tra i 5 e gli 11 anni, esperienze formative, di aggregazione e inclusione sociale e di educazione informale e diffusa.

A Roma, come nelle altre città, famiglie, imprese e scuole sono invitate ad aderire al progetto per realizzare una rete di solidarietà sociale in grado di offrire ai più piccoli consumi culturali di vario genere. AC è un grande gioco per attraversare, vivere e scoprire con nuovi occhi tutta la città, per promuovere la solidarietà sociale e la cultura e favorire la costruzione di una comunità educante fondata sulla condivisione di esperienze culturali, artistiche e ludiche e, naturalmente, valido supporto alle imprese culturali.

Un viaggio di 29 tappe in 14 mesi durante il quale 50 squadre da 2 famiglie si incontreranno e giocheranno insieme: le famiglie abbinate decideranno le tappe con l’aiuto di un’app che indicherà loro tutte le strutture convenzionate, le attività tra le quali scegliere e fornirà ad ogni squadra delle monete virtuali, gli e-ducati, per coprire i costi a carico del progetto: per ogni bambina o bambino della famiglia “affidata” sono previste 3 gratuità, il trasporto pubblico andata e ritorno e un buono merenda.

L’evento sarà l’occasione per raccontare la genesi del progetto, le sue peculiarità e unicità, e soprattutto descrivere come sarà possibile ancora partecipare. Saranno presenti i partner e alcune delle famiglie coinvolte.

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Le mappe della povertà educativa in Piemonte

Sono circa 640mila i bambini e i ragazzi che abitano in Piemonte, di cui oltre 120mila nella sola Torino: una fascia d’età che, nell’ultimo anno e mezzo, pur risentendo marginalmente delle conseguenze sanitarie relative al Covid, ne ha ampiamente pagato gli effetti educativi e sociali – restrizioni agli spostamenti e chiusura delle scuole che hanno…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK