Agenda

Roma – 7 e 8 luglio – Conferenza “Essere comunità educante”

Dal - Al

Mercoledì 7 e giovedì 8 luglio a Roma si terrà la conferenza intermedia del progetto Lost in Education, dal titolo “Essere comunità educante”.

MAP, SAT, ACE: sono questi i tre acronimi che raccontano il percorso di Lost in Education, un progetto multiregionale promosso da Comitato Italiano per l’UNICEF – Fondazione Onlus in partenariato con Arciragazzi e selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile (Bando Adolescenza).

MAP come mappatura (dei servizi educativi formali, non formali e informali del territorio); SAT come Scuola Aperta al Territorio, con la progettazione partecipata di attività in cui la scuola si apre alla comunità e la comunità entra nella scuola; ACE come Attestazione di Comunità Educante, che è il punto d’approdo del progetto, che dalla mappatura dei soggetti educanti (per i ragazzi lo sono anche i centri commerciali, per dire) porta alla consapevolezza di essere comunità educante e quindi all’azione come comunità educante.

In sostanza la costruzione di una comunità educante come un percorso di empowerment, in cui una comunità arrivi a percepirsi e ad agire come comunità educante, nella consapevolezza che la realizzazione delle piene potenzialità di un minorenne è “bene comune”.

Nel pomeriggio del 7 luglio (ore 15-18,30) verranno presentati i risultati e le proposte del lavoro svolto finora, mentre giovedì mattina (ore 10-12,30) alcune domande cruciali emerse nella prassi quotidiana di Lost in Education verranno rivolte ai rappresentanti delle istituzioni in una tavola rotonda le cui conclusioni finali sono affidate a Marco Rossi-Doria, presidente di Con i Bambini e Paolo Rozera Direttore generale di UNICEF.

I lavori saranno trasmessi in diretta streaming sul canale YouTube di UNICEF Italia e sulla pagina Facebook di Arciragazzi e (solo la mattina dell’8) di Vita.

Info dettagliate sul programma qui

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Biblioteche nelle aree interne: solo una su 3 ha spazi per i giovani

In un paese dove circa una famiglia su 10 non ha libri in casa, il potenziale delle biblioteche nell’avvicinare bambini e ragazzi alla lettura è enorme. Specialmente quando queste strutture lavorano insieme alle altre istituzioni educative presenti sul territorio, a partire dalle scuole. Ma il loro ruolo va ben oltre. Tra le funzioni delle biblioteche…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito