Agenda

Roma – 28 settembre – Evento di chiusura del progetto “I nonni come fattore di potenziamento della comunità educante a sostegno delle fragilità genitoriali”

Nonna Lola ha quasi 80 anni e ha raccontato ai bambini tante storie che loro ascoltavano incantati. C’è nonno Gaetano con le sue costruzioni, Emidio il nonno contadino.

Sono  solo alcuni dei circa 300  “nonni  e nonne di comunità” – volontari Auser – che da oltre tre anni hanno  messo tempo, affetto ed esperienza a disposizione di 1200 famiglie fragili e dalle vite complicate seguendo circa 500  bambini da zero a 3 anni.

Li hanno fatti giocare dando sfogo alla creatività, hanno raccontato storie, li hanno accompagnati in piscina, hanno fatto con loro passeggiate, laboratori, hanno impastato insieme il pane e la pizza. E tanto altro ancora. Durante il lockdown hanno continuato a far sentire la loro vicinanza in tutti i modi possibili.  E’ il cuore del progetto “i nonni come fattore di potenziamento della comunità educante  a sostegno delle fragilità genitoriali” di cui si presentano  a Roma il 28 settembre in un evento pubblico,  esperienze e prospettive, un progetto promosso e  sostenuto dall’Impresa sociale “Con i bambini” con Auser Lombardia capofila.

Il progetto ha interessato quattro regioni: Lombardia, Toscana, Umbria e Basilicata e coinvolto decine di partner tra cui l’Università Bicocca di Milano, la Fondazione Asilo Mariuccia, l’Istituto degli Innocenti di Firenze, comuni e cooperative sociali.

I nonni da sempre svolgono un ruolo fondamentale di supporto e di aiuto nel welfare familiare. Sono un punto di riferimento affettivo, educativo con il loro bagaglio di esperienza e di memoria, sono un sostegno importante nell’organizzazione della quotidianità. Il  progetto ha mirato proprio a questo: creare sul  territorio una rete di solidarietà e affetti con  nonni e nonne di Comunità per chi i nonni non li ha.

Programma

Il progetto verrà presentato per immagini con un filmato introduttivo, seguirà l’intervento di Lella Brambilla presidente Auser Lombardia e responsabile del progetto e della pedagogista e professoressa onoraria dell’Università Bicocca di Milano Susanna Mantovani. Protagonisti del convegno saranno  le quattro regioni  che racconteranno esiti, risultati, esperienze e testimonianze dal territorio. Previsto inoltre l’intervento di un rappresentante dell’Impresa Sociale Con i Bambini.
Conclude i lavori  il presidente nazionale Auser Enzo Costa.

L’evento si potrà seguire in diretta sulla pagina Facebook di Auser nazionale   https://www.facebook.com/auser.it   

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Le mappe della povertà educativa in Toscana

Sono 547.732 i minori residenti in Toscana nel 2020. Bambini e ragazzi per cui scuole e servizi educativi rappresentano non solo il principale punto di riferimento per acquisire competenze, ma anche un’importantissima occasione di socialità e di inclusione. Un’enorme opportunità di arricchimento personale quindi, ma anche un modo per emanciparsi dalla propria condizione di partenza, specie se…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito

I ruoli di Ri-Belli

Primi incontri del Laboratorio Teatrale di Ri-Belli. Fabio Guastella, associazione Abaco - Il Teatro Conta, ci racconta i primi passi dopo la...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK