Agenda

Roma – 16 giugno – Convegno finale progetto OpenSpace

Si svolgerà a Roma giovedì 16 giugno, dalle ore 10, presso Industrie Fluviali, in via del Porto Fluviale 35 a Roma , il convegno finale del progetto OpenSpace.

Al termine del progetto, avviatosi nel 2018 e che in questi anni ha coinvolto più di 3.000 ragazzi e ragazze, 100 genitori e quasi 400 docenti, con i quali il progetto ha costruito un modello efficace di rapporto scuola-terzo settore capace di favorire la crescita formativa, culturale e l’empowerment di giovani, si vogliono condividere non solo i risultati dello stesso, ma le proposte che si sono originate dalla sua implementazione e che guardano al futuro e alla messa a sistema di sperimentazioni importanti come questa.

Di seguito il programma dell’evento: 

Prima parte: Il progetto Openspace, sintesi attività e risultati raggiunti.  

Interventi di Luca Fanelli (ActionAid Italia), Fabrizio Fiaschini (Federgat), Ilaria Graziano (Fondazione Mondo Digitale), Alessandro Costanzo De Castro (Junior Achievement)

Seconda parte: Tavola rotonda sulle politiche e i modelli di prevenzione dell’abbandono scolastico e delle disuguaglianze educative.  

Interventi di Ludovico Ottolina (Unione degli Studenti), Saverio Lucido (Con i Bambini), Miriam Petruzzelli (Istituto Madre Teresa di Calcutta, Milano), Katia Scannavini (ActionAid Italia).

Modera: Marta Nicoletti, Agenzia DIRE 

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Al Sud l’8% dei minori è in povertà alimentare. Poche le mense scolastiche

È nell’Italia meridionale, nell’area del paese dove l’offerta di mense scolastiche è minore, che la deprivazione alimentare incide di più tra bambini e ragazzi. Questa tendenza era già emersa prima della pandemia. Dati più recenti, provenienti dal rilascio degli indicatori sulle condizioni di vita dei minori, sembrano confermarlo anche nel post-Covid. Il fenomeno della povertà…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito