Agenda

Roma – 14 dicembre – Convegno #Liberailfuturo

14 Dicembre 2021 – Aula Magna – Università Roma Tre – Dipartimento di Scienze della Formazione
Via Principe Amedeo 182

Apertura Ore 9.00
Proiezione del video del progetto ADR 00372 #LIBERAILFUTURO
Anna Maria Berardi – Presidente di Arciragazzi Roma – Apertura dei Lavori
Massimiliano Fiorucci – Direttore del Dipartimento di Scienze della Formazione
Sandra Chistolini – Docente Università Roma Tre – Dipartimento di Scienze della Formazione Risultati della ricerca sulle attività del progetto #LIBERAILFUTURO
Marco Lodoli – Insegnante e scrittore – “Povertà educativa dentro e fuori la rete”
Alessandra Panzera Con i Bambini impresa sociale

Erica Battaglia – giornalista, esperta di comunicazione sociale – “La povertà educativa: oggi e domani”
Eleonora Mattia – Presidente IX Commissione consiliare della Regione Lazio “Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio” – Proposte e obiettivi della Regione Lazio in materia di Politiche giovanili
Donatella Scatena – docente progettazione architettonica Università La Sapienza Roma – “La rigenerazione urbana e ambientale nelle aree di povertà educativa”
Massimo Vallati – Coordinatore di Calciosociale – “Giovani e Sport: l’importanza di una Comunità Educante”
Rocco D’Ambrosio – Docente Filosofia politica pontificia Università Gregoriana – “La povertà di parola come carenza educativa”

Modera il Convegno
Sergio Bonetti
Coordinatore del progetto #LIBERAILFUTURO

Il Convegno sarà anche l’occasione per definire le nuove proposte operative per il raggiungimento degli obiettivi previsti dal progetto e che potranno essere utili al potenziamento della Comunità Educante.

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Violenza contro le donne aumentata durante la pandemia

Nel periodo pandemico, e in particolare durante le chiusure, si è registrato un picco delle violenze contro le donne in ambito familiare. Una crescita testimoniata dalle chiamate al 1522, dai contatti ai centri antiviolenza e dai dati dei pronto soccorso. Quando presenti, ne sono vittima anche i bambini, costretti ad assistere alle violenze, se non a subirle…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK