Agenda

Roma – 12 maggio – Incontro “I Patti per il contrasto alla povertà educativa”

Si svolgerà il 12 maggio a Roma l’incontro “I Patti per il contrasto alla povertà educativa, per lasciare il testimone ai territori”, cui parteciperà anche il presidente dell’impresa sociale Con I Bambini, Marco Rossi-Doria.

I progetti “Radici di Comunità” e “Tutti a Scuola”, hanno impostato il proprio lavoro per il contrasto alla povertà educativa sul coinvolgimento dell’intera comunità educante, comprese le istituzioni.

In questo contesto sono state curate le relazioni, attraverso le quali si è cercato di ascoltare il territorio, per far emergere i bisogni e i desideri, spesso inespressi,  e per comprendere meglio i contesti, anche attraverso le percezioni e i vissuti delle persone.

Sono state realizzate iniziative visibili sui diversi territori: occasioni di incontro, di gioco, di festa, per costruire relazioni e liberare creatività, ma anche azioni di supporto ai genitori e agli insegnanti, soprattutto durante il durissimo periodo del lockdown. 

Inoltre sono state organizzate occasioni di riflessione e approfondimento, per dare voce all’insoddisfazione e a volte alla rabbia, e per aprire il confronto con gli interlocutori istituzionali e non, nella consapevolezza che, per affrontare i problemi legati alla povertà educativa e supportare genitori e insegnanti, servono politiche educative qualificate e tarate sugli specifici territori.

I Patti per il contrasto alla povertà educativa sono dunque nati dall’ascolto dal basso, puntando a coinvolgere anche la governance, e si basano su un pensiero strategico riguardo ai contesti, ai luoghi e all’educazione attiva.

Di tutto questo si discuterà nell’incontro “I Patti per il contrasto alla povertà educativa, per lasciare il testimone ai territori” in programma il 12 maggio dalle 15.30 alle 18.00 c/o CSV Lazio, Via Liberiana 17 – Roma 

Sarà possibile seguire l’incontro anche on line. Programma dettagliato qui

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Lo sport come strumento per combattere le discriminazioni

La funzione dello sport nella crescita di bambine e bambini, ragazzi e ragazze non coinvolge unicamente il loro sviluppo psicofisico. Un aspetto fondamentale, perché riguarda il diritto alla salute tutelato dalla convenzione sui diritti dell’infanzia, e che tuttavia non esaurisce il ruolo dell’attività sportiva. Lo sport ha infatti un impatto anche nella crescita sociale ed educativa dei più giovani. Offre un ambiente…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito