Agenda

Online – 23 giugno – Webinar “Bambini nella tempesta. La violenza assistita prima del femminicidio”

Anna Costanza Baldry aveva scelto l’espressione “orfani speciali” per definire gli/le orfani/e di madre uccisa dal padre. A rendere speciali questi orfani non è solo la terribile circostanza che li ha privati della madre, e spesso anche del padre. Prima di questo evento, nella maggior parte dei casi, come evidenzia Teresa Bruno nel libro Bambini nella tempesta. Gli orfani di femminicidio appena uscito per le Edizioni Paoline, questi orfani speciali hanno assistito alla violenza del padre verso la madre, l’hanno subita a loro volta, e hanno vissuto in una situazione di tensione e paura costante.

Alla luce della sua esperienza come psicologa e psicoterapeuta, e del lavoro trentennale dell’Associazione Artemisia di Firenze, Teresa Bruno invita ad allargare lo sguardo ai momenti che precedono il femminicidio non solo per comprendere meglio il vissuto traumatico degli orfani, e dunque delineare un supporto più efficace, ma anche per attivare misure di protezione tempestive che possono evitare l’esito fatale. 

Proprio in questa direzione, l’impegno per la promozione di una comunità civile e professionale informata e partecipe nella prevenzione e nel contrasto delle violenze in danno di bambini e bambine e il rafforzamento dell’intensità, della specializzazione e dell’efficacia degli interventi sono alla base del progetto DREAM, recentemente avviato con il coordinamento dell’Associazione Artemisia, selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini.

Di fronte al numero dei femminicidi che resta costante, di fronte al sommerso di bambini e bambine vittime e testimoni di violenza, come deve cambiare l’approccio delle istituzioni e dei servizi?

Per discuterne Artemisia invita a un incontro con esperti/e, studiosi/e, rappresentanti delle istituzioni e del terzo settore, condotto dalla giornalista Sabina Pignataro, di Vita.  

Programma

14.15-14.30       Accesso alla piattaforma Zoom

14.30-14:35       Saluto introduttivo

Elena Baragli, presidente, Associazione Artemisia

14.35-14.45       Bambini nella tempesta

Sabina Pignataro intervista l’autrice del libro Teresa Bruno

14.45-15.15       Proteggere i bambiniSupportare gli orfani di femminicidio. L’impegno delle istituzioni

Sen. Valeria Valente, presidente della Commissione d’inchiesta sul femminicidio

Donata Bianchi, presidente della Commissione VII Pari Opportunità, Pace, Diritti Umani del Comune di Firenze

Simona Rotondi, Attività Istituzionali impresa sociale Con i Bambini

15.15-15.25       I bambini vittime e testimoni di violenza nel lavoro di Artemisia. Il progetto DREAM

Petra Filistrucchi, vicepresidente e coordinatrice del progetto Dream. Diamo Risposte Efficaci contro Abuso e Maltrattamento, Associazione Artemisia

15.25-15.55       Gli interventi di protezione e cura prima e dopo il femminicidio

Gianmario Gazzi, presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine nazionale degli assistenti sociali

Maria Grazia Foschino Barbaro, psicologa e psicoterapeuta, vicepresidente CISMAI

Silvia Permoli, responsabile della Casafamiglia Io Sono Mio

15.55 -16.15      Rilevare, proteggere, riparare: le competenze necessarie e la formazione degli operatori 

Luca Milani, docente di Psicologia, Università Cattolica del Sacro Cuore, Comitato Scientifico Progetto Dream

Teresa Francesca Bertotti, docente di Sociologia e ricerca sociale, Università di Trento

16.15-16.30       Domande e risposte. Conclusioni.

Facilita l’incontro: Sabina Pignataro, giornalista del settimanale Vita e co-autrice dell’e-book A braccia aperte, realizzato da Vita con l’impresa sociale Con i Bambini.

Locandina con programma in allegato

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Musei: più di uno su 4 non dispone di laboratori didattici

Sono meno della media europea i giovani italiani che visitano luoghi culturali, come musei, monumenti storici, gallerie d’arte. Nell’indagine svolta da Eurostat nel 2015, il 60,4% dei residenti tra 16 e 24 anni non aveva visitato un sito culturale nei 12 mesi precedenti, contro una media Ue di quasi 10 punti inferiore: 52,8%. Un dato…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK