Agenda

On line – Dal 19 al 22 gennaio – Assembramenti Live Festival

Dal - Al

 Storie di comunità, storie di vita, alla riscoperta della memoria del luogo e delle sue emozioni. Un diario delle sensazioni che prende vita attraverso gli occhi dei ragazzi che armati di telecamera hanno interpretato e raccontato la comunità e la realtà nella quale vivono.

Un percorso iniziato due anni fa, che ha avuto come centro focale la scoperta del cinema come terreno di confronto, di gioco, ma soprattutto come strumento per combattere la povertà educativa minorile.

Un’iniziativa promossa da Cineforum Teramo all’interno del progetto Radici, selezionato dall’Impresa Sociale Con i Bambini nell’ambito del ‘Fondo per il contrasto della Povertà educativa minorile’, e che ha visto coinvolti in due anni di attività più di 420 ragazzi in 220 ore di lavoro laboratoriale e 62 ore di documentazione audiovisiva sul territorio, 11 formatori attivi, 7 comuni e oltre 3000 persone durante le restituzioni nelle piazze e negli incontri in streaming.

I film realizzati dai ragazzi, che hanno frequentato due anni di laboratori cinematografici, saranno trasmessi in diretta web sulle pagine Facebook Progetto RAdiCI e Cineforum Teramo e sulla piattaforma Twitch martedì 19, mercoledì 20, giovedì 21 e venerdì 22 gennaio sempre alle ore 18.

Protagonisti: martedì i ragazzi dell’Istituto Comprensivo Falcone e Borsellino, mercoledì i ragazzi dell’Istituto Comprensivo Statale Campli, giovedì l’Istituto Comprensivo Montorio-Crognaleto e venerdì i Comuni di Colledara e Castel Castagna.

Interverranno con loro in diretta anche: il presidente e vicepresidente di ‘Con i Bambini’ Carlo Borgomeo Marco Rossi-Doria, la presidente della Fondazione Tercas Tiziana Di Sante, i responsabili del Cineforum Marco Chiarini Dimitri Bosi, le dirigenti scolastiche degli Istituti di Campli, Montorio-Crognaleto e Teramo 5 “Falcone e Borsellino”, i sindaci di Castel Castagna e Colledara.

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Unicef: una famiglia su tre in difficoltà per la didattica a distanza

Un nuovo studio promosso da Unicef analizza l’esperienza vissuta da minori e famiglie italiane con la Dad. Si conferma l’importanza di dotare le famiglie di connessioni stabili e veloci su tutto il territorio nazionale. Di seguito l’articolo dell’Osservatorio povertà educativa #Conibambini, a cura di Openpolis e Con i Bambini. Quasi un anno fa, nel marzo…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK