Agenda

On line – 4 ottobre – Iniziativa “Dal divario digitale alla cittadinanza onlife”

Tornano gli incontri on line di Im-Patto Digitale per confrontarsi con esperti dei nuovi media e fornire strumenti utili a educatori, formatori, insegnanti, ma anche in generale ai genitori di nativi digitali e per chiunque voglia approfondire l’argomento.

L’appuntamento è per lunedì 4 ottobre alle 18, in una diretta on line con Michele Marangi, media educator, formatore, docente di Peer&Media Education alla facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica di Milano.

Se fino a qualche anno fa il divario digitale indicava il mancato accesso a un computer o una connessione internet, oggi la povertà educativa digitale riguarda anche chi un tablet o uno smartphone ce l’ha, ma ha difficoltà a usarlo in modo equilibrato. Diventa difficile distinguere ciò che si fa online da ciò che si fa offline: siamo costantemente onlife, come ha sintetizzato Luciano Floridi, filosofo di Etica Digitale.

Michele Marangi proporrà quindi alcune chiavi di lettura sul rapporto tra digitale e giovani generazioni, identificando strategie praticabili e proponendo esempi concreti per le quattro fasce d’età: infanzia, primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado. 

L’accesso è libero, previa registrazione. Ulteriori informazioni qui

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Le mappe della povertà educativa in Toscana

Sono 547.732 i minori residenti in Toscana nel 2020. Bambini e ragazzi per cui scuole e servizi educativi rappresentano non solo il principale punto di riferimento per acquisire competenze, ma anche un’importantissima occasione di socialità e di inclusione. Un’enorme opportunità di arricchimento personale quindi, ma anche un modo per emanciparsi dalla propria condizione di partenza, specie se…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito

I ruoli di Ri-Belli

Primi incontri del Laboratorio Teatrale di Ri-Belli. Fabio Guastella, associazione Abaco - Il Teatro Conta, ci racconta i primi passi dopo la...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK