Agenda

On line – 27 e 29 aprile – Corsi “Usare bene le nuove tecnologie, anche per trovare lavoro”

Dal - Al

Molte persone, pur possedendo uno smartphone o un computer, si perdono tra le molte funzioni e applicazioni. Ma in molti casi saper padroneggiare anche solo le basi di una tecnologia può essere fondamentale: ad esempio, per cercare lavoro, partecipare ad un corso on line, fare un colloquio da remoto, inviare una comunicazione via e-mail.

Da richieste e bisogni in questo ambito nascono i due incontri gratuiti, promossi da Zico dedicati alle nuove tecnologie. 

Martedì 27 aprile, dalle 16.00 alle 19.00, un primo appuntamento dedicato all’uso intelligente dello smartphone: per orientarsi tra Whatsapp, videochiamate, Facebook, e-mail, app e mille altri strumenti utili nella vita quotidiana e nel lavoro.

Giovedì 29 aprile, sempre dalle 16 alle 19, focus su computer e tablet, per un corso pratico e di base, in cui si farà il punto sui mille possibili usi, dalla gestione della e-mail alle ricerche in internet, dalla creazione di documenti alla stampa.

Gli incontri sono gratuiti e si rivolgono a genitori disoccupati della provincia di Rovigo. L’idea, infatti, è nata nell’ambito del progetto “Famiglie stravaganti“, che vuole aiutare le famiglie con bambini a sostenere, da un lato, i percorsi di studio dei piccoli fino ai 10 anni, dall’altro la ricerca di lavoro dei genitori.

Per iscriversi, basta usare il form on line sul sito www.zico.me oppure chiedere informazioni all’indirizzo formazione@zico.me o al 3317878566

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Le mappe della povertà educativa in Toscana

Sono 547.732 i minori residenti in Toscana nel 2020. Bambini e ragazzi per cui scuole e servizi educativi rappresentano non solo il principale punto di riferimento per acquisire competenze, ma anche un’importantissima occasione di socialità e di inclusione. Un’enorme opportunità di arricchimento personale quindi, ma anche un modo per emanciparsi dalla propria condizione di partenza, specie se…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK