Agenda

On line – 22 giugno – Webinar “Scuola e territorio: le ragioni di un’alleanza educativa”

Dal - Al

Indire – Idee, esperienze e strumenti per costruire un’alleanza educativa tra scuola e territorio. Una visione di scuola della comunità che il gruppo di ricerca delle Piccole Scuole di Indire vuole approfondire attraverso una serie di webinar a partire dal prossimo 22 giugno, no al 30 Giugno.

L’iniziativa, dal titolo “A scuola di prossimità”, propone una visione della scuola non solo come una buona esperienza educativa in determinati spazi ben delineati, ma anche come una istituzione all’aperto, nella natura e nella città, stringendo un’alleanza educativa con il territorio, con gli enti locali, con le associazioni, con le famiglie e la cittadinanza.

Attraverso le proposte e le testimonianze di rappresentanti del mondo della scuola e delle istituzioni, si cercherà di capire quali sono le possibilità e gli strumenti che abbiamo a disposizione per poter pensare a riorganizzare gli ambienti e l’orario delle attività scolastiche, le pratiche didattiche e gli strumenti di valutazione; pensare a moltiplicare gli spazi e i contesti per fare scuola offrendo ai bambini un “tempo pieno” di esperienze educative ricche di occasioni e di vicinanza.

Il primo appuntamento è per il 22 giugno alle ore 17, con una tavola rotonda su “Scuola e territorio: le ragioni di un’alleanza educativa” con Andrea Morniroli e Marco Rossi Doria (Forum delle disuguaglianze e delle Diversità) Cristina Giachi e Massimo Castelli (Anci), Francesco Monaco (Coordinatore Strategia Nazionale per le Aree Interne- SNAI), Monica Guerra (UNIMIB).

Seguirà, alle ore 19, un aperitivo culturale con la presentazione del volume “L’Italia è bella dentro”, a cura del Giornalista Luca Martinelli a cui prenderà parte anche Giovanni Teneggi (Confcooperative- Referente Cooperative di comunità).

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Edilizia scolastica: solo una scuola su 10 è stata costruita dopo il 1997

L’edilizia scolastica rappresenta una vera e propria cartina al tornasole del sistema educativo, perché la qualità del patrimonio scolastico è direttamente connessa con quella dell’esperienza educativa. Una scuola moderna, con aule, attrezzature e laboratori adeguati, potrà garantire anche un’offerta didattica più rispondente alle esigenze di alunni e insegnanti. Inoltre, l’investimento su scuole nuove, sicure e…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito