Agenda

On line – 19 febbraio – Seminario “Il diritto delle bambine e dei bambini a vivere contesti creativi”

Questo è uno degli obiettivi che DAPPERTUTTO si è posto fin dall’inizio delle sue attività, valorizzando la cultura della prima infanzia attraverso il sostegno attivo in favore della continuità del percorso scolastico da 0 a 6 anni e del ruolo delle famiglie all’interno del processo educativo.

E’ stata quindi proposto a tutta la comunità educante – educatrici, educatori, docenti, famiglie, amministratori, studenti universitari, ricercatori, operatori nel sociale, esperti di laboratorio, artisti e artiste interessati all’infanzia – un ciclo di seminari per approfondire le metodologie e pratiche più efficaci per favorire la crescita e l’apprendimento di bambini e bambine.

Sarà occasione per riflettere insieme su bisogni, sfide e buone pratiche emerse nei due anni dall’avvio del progetto riguardo il gioco, l’organizzazione degli spazi, la prospettiva interculturale e inclusiva, i linguaggi artistico-espressivi.

Il secondo incontro, dal titolo “Il diritto delle bambine e dei bambini a vivere contesti creativi. Il nido e la scuola dell’infanzia sono contesti pensati per creare relazioni e prendersi cura dell’apprendimento” si terrà online venerdì 19 febbraio a partire dalle 16:45.

Interverrà Bruna Elena Giacopini, nata e residente a Reggio Emilia, laureata in Pedagogia presso l’università di Bologna, educatrice e insegnante di nido e scuola dell’infanzia comunale e successivamente pedagogista nel coordinamento pedagogico comunale reggiano, poi responsabile di coordinamento pedagogico e del Centro di Riciclaggio Remida. Negli anni ha coordinato direttamente 10 tra nidi e scuole dell’infanzia comunali reggiane.

Ha lavorato con il prof. Loris Malaguzzi e approfondito diversi aspetti e strategie per riflettere e considerare i processi formativi e autoformativi dei bambini e delle insegnanti, con particolare attenzione alla relazione tra pedagogia-architettura-digitale e con una vision attenta alle questioni ambientali in un approccio sistemico e socio-costruttivista

Ha collaborato ai contenuti di mostre internazionali, quali “I Cento Linguaggi dei Bambini” e “Lo stupore del conoscere” del Comune di Reggio Emilia. Numerose sono le pubblicazioni, a sua cura, che narrano dell’esperienza educativa reggiana.

In qualità di relatrice, ha partecipato a numerosi seminari di studio e convegni nazionali e internazionali in Europa, America, Australia e Nuova Zelanda. È autrice di articoli e scritti apparsi su riviste e pubblicazioni italiane e estere.

Dal gennaio 2015 collabora con Fondazione Reggio Children Centro Internazionale Loris Malaguzzi e con Reggio Children s.r.l.


Per partecipare all’incontro, compilare il seguente modulo d’iscrizione

Iscriviti


Per ulteriori informazioni:

percorsiconibambini.it/dappertutto/seminari-bambini-sviluppo-comunita  facebook.com/dappertutto.conibambini/.

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Le mappe della povertà educativa in Toscana

Sono 547.732 i minori residenti in Toscana nel 2020. Bambini e ragazzi per cui scuole e servizi educativi rappresentano non solo il principale punto di riferimento per acquisire competenze, ma anche un’importantissima occasione di socialità e di inclusione. Un’enorme opportunità di arricchimento personale quindi, ma anche un modo per emanciparsi dalla propria condizione di partenza, specie se…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK