Agenda

On line – 13 gennaio – Corso “Per bellezza e meraviglia”

Dal - Al

E’ possibile contrastare la povertà educativa attraverso l’arte? E come
affrontare questa sfida in un periodo di forte disagio e di grandi difficoltà socio- economiche come quello che stiamo vivendo?

Provano a rispondere, con proposte concrete che mettono al centro la creatività, tutti i partner di “E se diventi farfalla”, un progetto finanziato dall’Impresa sociale “Con i bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e realizzato in nove regioni italiane (Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Veneto, Basilicata, Toscana).

Nasce così “Per bellezza e meraviglia”, un corso di formazione on line, rivolto a insegnanti, educatori ed educatrici, famiglie. A partire dal 13 gennaio, tutti i mercoledì dalle 17.30 alle 18.30, i partner racconteranno le proprie idee e le proprie strategie per contrastare la povertà educativa, a partire dal lavoro con bambini e bambine sulla creatività, l’arte e la bellezza.

Si comincia mercoledì 13 gennaio con “LUNA – Trasformare la realtà: riflessioni sulla bellezza nell’educazione” a cura di Zaffiria, con Alessandra Falconi. Un appuntamento per cercare di capire cosa significa parlare di bellezza nell’educazione, come possiamo metterla al centro del nostro agire e pensare e anche cosa produce su di noi e sulle persone con cui lavoriamo.

Il corso è gratuito, ma l’iscrizione è obbligatoria! I posti sono limitati a 250 per incontro. Il programma di formazione dettagliato e il modulo di iscrizione sono disponibili a questo link: https://www.zaffiria.it/per-bellezza-e-meraviglia/

Si prosegue, il 20 gennaio, con “SPAZIO – Esercizi di riconciliazione con la realtà. Strumenti e alfabeti pratici per riavvicinarsi al valore dell’esperienza”. Luca Gabrielli della Coop. La Collina di Trieste, propone una grammatica minima di gesti ed azioni per non perdere la connessione con la realtà che ci circonda e riflettere sui concetti di responsabilità e rischio.

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Le mappe della povertà educativa in Toscana

Sono 547.732 i minori residenti in Toscana nel 2020. Bambini e ragazzi per cui scuole e servizi educativi rappresentano non solo il principale punto di riferimento per acquisire competenze, ma anche un’importantissima occasione di socialità e di inclusione. Un’enorme opportunità di arricchimento personale quindi, ma anche un modo per emanciparsi dalla propria condizione di partenza, specie se…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK