Agenda

Lucera (FG), 6 febbraio. Tavola rotonda “Educare al sud”

 In Italia il 12,5% dei minori si trova in condizioni di povertà assoluta: un disagio economico che spesso si traduce in divario educativo, perché povertà economica e povertà educativa si alimentano a vicenda. Di questi giovani, mezzo milione abita nel Mezzogiorno dove permane ancora molto alto anche il tasso di drop out scolastico.

Quali allora le sfide educative per il Sud Italia? Quale ruolo sono chiamate ad assumere le agenzie educative territoriali? E quali piste di lavoro seguire per garantire nuovi orizzonti – e un futuro migliore – alle nuove generazioni?

É per riflettere su queste domande che si terrà giovedì 6 febbraio presso il Cineteatro dell’Opera di Lucera, in provincia di Foggia, un pomeriggio di lavori attorno al tema ‘Educare al Sud. Minori, marginalità educativa e nuove povertà: percorsi di prevenzione e inclusione.’

A confrontarsi sull’argomento la dott.ssa Maristella Mazza, psicoterapeuta e giudice onorario del Ttribunale per i Minorenni di Bari, il prof. Paolo Spinelli, Presidente di Fondazione Puglia e membro del CdA di Impresa Sociale con i Bambini (in attesa di conferma), il dott. Ludovico Abbaticchio, garante regionale per i diretti dei minori e don Danilo Magni Giuseppino del Murialdo e direttore nazionale di ItaliaEducante.

A raccontare esperienze educative dai territori, Cesare Moreno, Presidente dell’ass. Maestri di Strada, Eugenia Carfora, dirigente scolastico dell’Istituto Superiore F. Morano di Caivano, nel napoletano, e la dott.ssa Marika Polidori, referente regionale del progetto ospitante.

Modererà, infine, la tavola rotonda il dott. Leonardo Palmisano, sociologo e scrittore.

Il tutto dopo i saluti istituzionali di p. Diego Cappellazzo, direttore dell’Opera San Giuseppe di Lucera, e del dott. Marco Di Sabato, presidente della Cooperativa sociale Paidos.

L’iniziativa nasce infatti all’interno di ItaliaEducante, un progetto promosso dalla Congregazione dei Giuseppini del Murialdo e selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, che ha come partner in Puglia proprio la Cooperativa Sociale Paidos, una realtà che da oltre 20 anni si occupa di disagio minorile attraverso un centro educativo diurno, due case famiglia e diversi progetti educativi territoriali.

Attivo in 7 regioni italiane, ItaliaEducante è un progetto ampio che coinvolge circa 160 partners tra istituti scolastici, enti locali, agenzie formative, aziende e associazioni, e raccoglie, sviluppa e innova l’esperienza socio-educativa e di inclusione sociale maturata dalla Congregazione dei Giuseppini del Murialdo nei territori in cui opera dal XIX secolo.

Le attività progettuali, intraprese da un anno a questa parte, hanno coinvolto come protagonisti oltre 5000 giovani della scuola secondaria di primo e secondo grado e promettono di coinvolgerne circa 13 mila entro giugno 2022.

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Barriere architettoniche: accessibile solo una scuola su tre

Negli ultimi 10 anni il numero di studenti disabili è costantemente aumentato fino a sfiorare le 284mila unità, ma sono ancora molte le barriere architettoniche e senso-percettive nelle scuole italiane. È quanto emerge dal report dell’Osservatorio povertà educativa #Conibambini, a cura di Openpolis e Con i Bambini. Di seguito un estratto del rapporto. Ogni studente…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK