Agenda

Lecce – 23 e 24 ottobre – Evento “Barbonaggio teatrale collettivo”

Dal - Al

Dopo una settimana di laboratori per adulti e piccoli, sabato 23 e domenica 24 ottobre appuntamento da non perdere a Lecce con l’undicesima edizione del Barbonaggio Teatrale Collettivo.

Il progetto artistico è promosso da Nasca Teatri di Terra, compagnia salentina fondata e diretta dall’attore e regista Ippolito Chiarello, con il sostegno della Regione Puglia, tramite il Teatro Pubblico Pugliese, nella programmazione Custodiamo la cultura in Puglia, con il patrocinio del Comune di Lecce e dall’Associazione Nazionale Critici di Teatro e in collaborazione con Polo Biblio-Museale di Lecce, Storie Cucite a mano, selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, Arci Solidarietà Lecce Cooperativa Sociale, la Parrocchia San Giovanni Battista e Martinucci.

Sabato 23 ottobre al Convento dei Teatini dalle 18 appuntamento con l’assemblea pubblica “Il teatro, bene primario“, un’occasione per discutere assieme del ruolo degli artisti nella società, del valore provocatorio dell’arte e delle azioni che sono state messe in atto nel periodo pandemico a partire dall’esperienza delle USCA e del Barbonaggio Delivery.

Dalle 20 alle 23 (ingresso a gruppi ogni 45 minuti), con un percorso guidato all’interno del chiostro, il Barbonaggio Teatrale Collettivo ospiterà Cristina Carlà (slam poetry), Barbara Toma (coreografa e danzatrice), Giuseppe Semeraro (attore, regista e scrittore-poeta – Compagnia Principio Attivo), Sara Bevilacqua (attrice – Compagnia Meridiani Perduti), Luana Locorotondo (attrice e autrice, barbona teatrale a tempo pieno), Walter Prete (attore e autore – Compagnia Alibi), Silvia Lodi (attrice – Compagnia Principe Attivo), Sara Gagliarducci (attrice e clown), Italia Aiuola (attrice), Daria Falco e Bruno Galeone (duo voce e fisarmonica), Silvia Borrello (attrice – clown) e Nandu Popu (Sud Sound System).

Domenica 24 ottobre dalle 17 alle 19 alla Trax Road, parco urbano tra le due zone 167, lungo Viale della Libertà, collegamento della città con la marina di San Cataldo, il secondo Barbonaggio teatrale collettivo sul tema “Ti racconto un sogno” con l’esibizione dei partecipanti ai due laboratori, così da collegare il centro cittadino e la periferia con un filo invisibile.

Attraverso una festa diffusa del teatro si vuole ricordare che ogni artista è un lavoratore e che il teatro è un atto politico in quanto fondante della vita di ogni polis.

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Spesa pubblica in istruzione: le sfide europee dopo il covid

La qualità dell’istruzione pubblica offerta in un paese è un elemento cruciale da molti punti di vista. In termini puramente economici, in un mondo del lavoro che richiede sempre maggiori competenze, il livello di educazione della popolazione è una variabile determinante per le prospettive di un paese. Ma non si tratta dell’unica questione in gioco: il sistema educativo…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK