Agenda

Amandola (FM) – 19 settembre – Presentazione risultati progetto Resiliamoci

Si è formalmente concluso Resiliamoci, progetto rivolto ai minori dell’area terremotata marchigiana, che grazie alla sua programmazione vasta e capillare dal 2017 ha coinvolto direttamente  ben 500 bambini e adolescenti, ha dato supporto alle loro famiglie e alla comunità educante di 62 Comuni del cratere sismico, nella provincia di Macerata, Fermo e Ancona. 

Gli interventi di Resiliamoci hanno preso forma attraverso un vasto e multiforme calendario di attività, reso possibile dalla rete dei 39 partner di progetto. Laboratori didattici, campi estivi, incontri, attività di doposcuola e di supporto educativo domiciliare sono alcune delle iniziative promosse negli ultimi tre anni e mezzo. A esse si sono affiancati sportelli e consultori per la famiglia, incontri di formazione e laboratori pedagogici per genitori ed educatori, grazie ad attività in presenza, anche rimodulate a distanza con il manifestarsi delle fasi più acuta della pandemia.

Alcune delle attività della mobilitazione, volti e protagonisti si possono conoscere grazie al documentario “Resiliamoci. Storie di contrasto alla povertà educativa nelle aree del sisma”, realizzato da Lorenzo Raponi di Officine Mattòli nell’ambito del progetto e disponibile in streaming sulla pagina Facebook di Resiliamoci e sul Canale Youtube di CSV Marche.

L’ultimo appuntamento è previsto domenica 19 settembre ad Amandola, in cui gli studenti dell’Istituto Mattei mostreranno alla cittadinanza i risultati del loro laboratorio per la riqualificazione dell’ex stazione ferroviaria di Amandola, realizzato grazie a Resiliamoci.

Il progetto è stato condotto da Opera onlus con la partecipazione di L’Associazione La Fenice. I rappresentati di La Fenice presenteranno inoltre le numerose iniziative realizzate grazie ai corsi per ragazzi attivati con Resiliamoci, di canto, fumetto, teatro, musica e altro. L’incontro è in piazza Risorgimento, tra le 16 e le 19.

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

Come varia l’offerta di asili nido in Lombardia e a Milano

Negli ultimi anni la Lombardia ha visto un incremento dell’offerta di servizi per la prima infanzia sul territorio. Sebbene questa regione non sia ancora tra le 6 che hanno raggiunto l’obiettivo di Barcellona, in base ai dati più recenti a disposizione in Lombardia sono quasi 74mila i posti offerti, a fronte di oltre 230mila bambini residenti…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK