Agenda

Acri, Roma 21 giugno incontro “E’ una questione di educazione”. Comunità e crescita delle nuove generazioni

Come ogni anno Acri e Assifero organizzano un incontro per anticipare a livello nazionale i temi che verranno sviluppati il 1° ottobre a livello locale dalle singole Associate in occasione della Giornata Europea delle Fondazioni. L’incontro si terrà in Acri nella mattinata di mercoledì 21 giugno 2017, a partire dalle ore 10,30.

PROGRAMMA

Ore 10,30 – Interventi introduttivi
Giuseppe Guzzetti presidente di Acri
Felice Scalvini presidente di Assifero

 

Relazione
Raffaela Milano direttore dei Programmi Italia-Europa di Save the Children

Presentazione del Fondo per il Contrasto della Povertà Educativa Minorile
Tommaso Nannicini presidente del Comitato di Indirizzo Strategico del Fondo

Ore 11,45 – Tavola rotonda
Coordina Marco Rossi Doria insegnante, già sottosegretario di stato del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Massimo Ammaniti
professore ordinario di Psicopatologia dello Sviluppo all’Università La Sapienza di Roma

Alberto Contri
 presidente di Pubblicità Progresso – Fondazione per la Comunicazione Sociale

Barbara Riccardi
insegnante finalista al Global Teacher Prize 2016

Matteo De Liguori
membro del Parlamento Regionale degli Studenti della Toscana

Don Fabrizio Valletti
direttore del Centro Hurtado

Osservatorio #conibambini

Report con dati comunali e mappe sul fenomeno della povertà educativa in Italia.

L’aumento della partecipazione giovanile in Italia

La pandemia ha posto un limite oggettivo alla possibilità di incontrarsi, confrontarsi e partecipare. E con esso, anche alle attività della comunità educante e dei più giovani. Un limite che solo in parte poteva essere compensato grazie all’intervento delle nuove tecnologie. La partecipazione dei più giovani si è scontrata con i limiti posti dalla pandemia. Tuttavia,…

Vai all'osservatorio

Percorsi con i bambini

I blog dei progetti

Visita il sito
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK