Save The Children: 263 mln di bambini non vanno a scuola

6 luglio 2017

Entro il 2030 oltre la meta' degli 1,6
miliardi di giovani del mondo non avra' mai la possibilita' di
andare a scuola, l'abbandonera' o non acquisira' neppure le piu'
elementari conoscenze necessarie per trovare un'occupazione.
Attualmente 263 milioni di bambini non vanno a scuola, piu' di 1
su 6. Per questo motivo e' fondamentale che i leader del G20,
riuniti domani ad Amburgo, diano priorita' all'investimento
sull'educazione se vogliono affrontare in modo appropriato le
sfide globali. Questo l'appello di Save the Children,
l'Organizzazione internazionale dedicata dal 1919 a salvare la
vita dei bambini e garantire loro un futuro, alla vigilia del
Vertice di Amburgo dei 20 paesi piu' industrializzati del mondo.
"Offrire a tutti i bambini l'accesso a un'educazione di qualita'
e' fondamentale affinche' il G20 adempia alla sua missione di
ridurre l'ineguaglianza e sostenere la crescita economica
globale" afferma Helle Thorning-Schmidt, Direttrice generale di
Save the Children International, presente al vertice di Amburgo,
al quale aveva partecipato gia' dal 2011 al 2015 in qualita' di
primo ministro della Danimarca. "Un bambino su 6 nel mondo e'
fuori dal percorso scolastico, ma una quota sempre minore del
totale degli aiuti e' usata per supportare i bambini piu'
vulnerabili ad accedere a un'istruzione di qualita'. A meno che
la comunita' internazionale aumenti urgentemente l'investimento
nell'educazione, milioni di bambini perderanno l'opportunita' di
studiare e di apprendere quelle competenze che gli
consentirebbero di avere un futuro migliore".
   Dal 2007 al 2015 la percentuale degli aiuti globali destinata
al  sostegno all'educazione, sul totale dell'Aiuto Pubblico allo
Sviluppo (APS), si e' ridotta passando, rispettivamente, dal 9%
al 6,2%. Un dato che riflette un'allarmante "ritirata" dei
donatori da una delle piu' importanti fondamenta per la crescita,
lo sviluppo e la sicurezza a livello mondiale. ((Com/Gas/ Dire)
10:54 06-07-17

Altre notizie che potrebbero interessarti

Ocse, la scuola in Italia meglio che altrove, cala gap ricchi-poveri

La scuola italiana funziona meglio di quella di altri paesi dell’Ocse, in particolare per quanto riguarda l’inclusione dei [...]

Leggi tutto

Istat, famiglie a rischio povertà

Le famiglie con figli sono sempre più a rischio povertà ed esclusione sociale. Il tasso sale al 48,3% per le coppie con tre o più figli [...]

Leggi tutto

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK