Immagine Premio Angelo Ferro per l’innovazione nell’economia sociale

Premio Angelo Ferro per l’innovazione nell’economia sociale

23 febbraio 2018

Un premio per l’innovazione e lo sviluppo dell’economia sociale è quello dedicato alla memoria del Prof. Angelo Ferro, scomparso il 13 marzo 2016, istituito da Cassa di Risparmio del Veneto e Banca Prossima.

Ventimila euro saranno assegnati all’organizzazione che darà un contributo significativo allo sviluppo dell’economia sociale, in qualsiasi campo di attività, introducendo servizi o processi innovativi.

Il Prof. Angelo Ferro è stato un importante imprenditore, docente e filantropo padovano. Ha ricoperto numerose cariche associative e ha promosso molte attività di interesse generale in campo sportivo, culturale e assistenziale. Nell’ultimo periodo della sua vita è stato Presidente dell’OIC – Opera Immacolata Concezione, un’organizzazione di assistenza agli anziani, di cui ha grandemente dilatato la dimensione operativa e soprattutto il significato esemplare, realizzando molteplici attività volte a trasformare l’anziano da problema a risorsa sociale. È stato infine un apprezzatissimo Consigliere di Amministrazione di Intesa Sanpaolo e della Cassa di Risparmio del Veneto.

Come partecipare

Tutte le informazioni per accedere al bando sono disponibili nel sito dedicato: www.premioangeloferro.it

I soggetti che intendono concorrere al premio sono tenuti a compilare online l’apposito formulario entro il 9 marzo 2018. Ciascun soggetto, oltre ai dati identificativi, dovrà fornire una sintetica descrizione dell’attività svolta, del contesto in cui opera e dei risultati economici e sociali ottenuti, sottolineando in particolare i caratteri innovativi introdotti nei processi o nei servizi.

La cerimonia di premiazione si svolgerà nel pomeriggio di martedì 5 giugno 2018 nell’Aula Magna dell’Università di Padova.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Istat: cresce livello istruzione ma calano gli iscritti a scuola

Continua, per il quinto anno consecutivo, il calo degli iscritti al sistema scolastico: lo rende noto l’Istat nell’Annuario Statistico Italiano […]

Leggi tutto

Nel Mezzogiorno circa 500 mila minori vivono in condizioni di povertà assoluta

In Italia quasi 1,3 milioni di minori vivono in condizioni di povertà assoluta e quasi 2,3 milioni sono in situazioni di povertà relativa.

Leggi tutto
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK